Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

C.S. Primavera, vittoria di rigore sul Ferentino: Zimbardi ancora decisivo

Il motivatissimo C.S. Primavera, da circa due mesi a questa parte, ha un rendimento casalingo praticamente perfetto. La formazione allenata da Antonio Montella mette in riga anche il fanalino di coda Ferentino (1-0), ottiene il quinto successo di fila davanti ai propri tifosi e, con grande spirito di sacrificio, si sta tirando pian piano fuori dalle sabbie mobili della graduatoria.

Il motivatissimo C.S. Primavera, da circa due mesi a questa parte, ha un rendimento casalingo praticamente perfetto. La formazione allenata da Antonio Montella mette in riga anche il fanalino di coda Ferentino (1-0), ottiene il quinto successo di fila davanti ai propri tifosi e, con grande spirito di sacrificio, si sta tirando pian piano fuori dalle sabbie mobili della graduatoria. Proia e compagni, in virtù di tale risultato, guadagnano un’altra posizione e condividono la dodicesima casella della classifica a pari merito con il Monte San Biagio e il Roccasecca Terra di San Tommaso. Il valore aggiunto degli apriliani, come nella sfida di quindici giorni fa con il Vicovaro, si rivela Andrea Zimbardi, bravo a trasformare, con una freddezza glaciale, un calcio di rigore nella prima parte della ripresa. Ma andiamo con ordine. Nonostante le pesanti defezioni di Valentino, Amici, Rozzi e Mezavilla, la compagine ciociara comincia la gara con la giusta carica emotiva e, intorno al quarto d’ora, imbastisce la prima occasione importante con Goh. L’attaccante ivoriano, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, opta per la soluzione di forza dall’interno dell’area, ma non inquadra lo spazio delimitato dai tre legni. Il C.S. Primavera replica ai rivali di turno sempre su azione d’angolo: Fagiolo pecca di precisione e spedisce la sfera sul fondo. L’ultimo spunto di rilievo dei primi quarantacinque minuti, taccuino alla mano, è di marca amaranto: Nuzzi salta elegantemente un difensore pontino e tenta il destro a giro, ma la sua mira lascia a desiderare. Il pallone sorvola la traversa della porta custodita da Caruso. Il C.S. Primavera, dopo l’intervallo, avanza il baricentro e, al quinto minuto della ripresa, trova la giocata giusta per spezzare l’equilibrio. Il merito è di Zimbardi, il quale viene atterrato in piena area di rigore da un difensore frusinate. Il fischietto di Rossano non ha dubbi e assegna il penalty a favore dei ragazzi di Montella. Ad incaricarsi della trasformazione è lo stesso Zimbardi, il quale infila l’esperto Cardoso e si conferma un cecchino infallibile dagli undici metri. Il Ferentino non si abbatte per la rete subita e prova generosamente a rientrare in partita: Salvatori e Begliuti costringono Caruso a un doppio intervento dall’elevato coefficiente di difficoltà. Il fanalino di coda del girone centro-meridionale dell’Eccellenza, sino alla fine, prova generosamente a recuperare la rete di svantaggio. Allo scadere ci prova ancora Salvatori a rimettere le cose a posto. La prolifica punta calcia di collo pieno da fuori area, ma Caruso fa buona guardia, salva il risultato e permette alla propria squadra di passare alla cassa a riscuotere altri tre punti preziosi in ottica salvezza.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.