Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Ostiantica getta il cuore oltre l’ostacolo: prezioso pari in nove contro undici

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e il secondo al quarto d’ora della ripresa, l’Ostiantica conquista in rimonta un punto d’oro nella tana della Nuova Pescia Romana (1-1).

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e il secondo al quarto d’ora della ripresa, l’Ostiantica conquista in rimonta un punto d’oro nella tana della Nuova Pescia Romana (1-1), dà un seguito alla vittoria di misura conseguita nel turno precedente con il Borgo Palidoro e si attesta nella zona centrale della graduatoria. La prima azione degna di nota della gara è di marca lidense: Romani, direttamente su calcio da fermo, colpisce il palo alla destra di Granata. I padroni di casa, poco più tardi, replicano con una bella azione corale: Fugalli vince il duello in velocità con il diretto marcatore e crossa teso nei pressi del primo palo per Micoli, il quale tenta l’intervento in estirada, ma si vede negare la gioia del gol da un prodigioso intervento d’istinto di Barrago. Il primo episodio chiave del match, cronometro alla mano, si registra al minuto numero ventiquattro: Castelluccio atterra in piena area Fugalli. L’arbitro assegna il rigore e per di più estrae il cartellino rosso nei confronti del difensore per aver commesso fallo da ultimo uomo. Lo specialista Abis, con una freddezza glaciale, infila la sfera nell’angolino basso alla sinistra di Barrago. I ragazzi di Codoni, nella seconda parte del tempo, continuano a stazionare nelle metà campo lidense e, in due circostanze, vanno vicinissimi al raddoppio. Prima Abis, dopo uno splendido “dai e vai” con Moresi, spedisce la sfera sopra la traversa per una questione di centimetri, poi Trebisondi, con un bel sinistro di prima intenzione, fallisce di poco il bersaglio grosso. L’Ostiantica, al quarto d’ora della ripresa, rimane addirittura in dieci per l’espulsione di Scibilia, il quale rimedia il secondo giallo, per un fallo commesso ai danni di Trebisondi, e lascia i propri compagni in nove contro undici. Agevolata dai maggiori spazi concessi dai lidensi, la Nuova Pescia Romana getta alle ortiche la possibilità di mettere una seria ipoteca sulla conquista dei tre punti in palio con Liberati, il quale scatta in contropiede, entra minaccioso in area, ma pecca di cinismo e spedisce la sfera sul fondo. L’Ostiantica, di conseguenza, continua a credere nella rimonta e, al ventiduesimo minuto, pareggia i conti con Picciano, bravissimo a girare di testa in rete una punizione calciata dalla destra dal solito Romani.  La Nuova Pescia Romana, pungolata nell’orgoglio, prova a sfruttare al massimo la duplice superiorità numerica, stringe d’assedio l’area di rigore lidense e sfiora più volte la marcatura. L’esperto Barrago, dall’alto del suo comprovato bagaglio di esperienza, sfoggia il meglio del proprio repertorio, respinge con degli interventi strappa-applausi alcune conclusioni da distanza ravvicinata degli avversari e consente alla sua squadra di conquistare un pareggio che, per come è maturato, ha le sembianze della classica impresa.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA     

Scritto da

Calcio

La formazione rutula conclude all’ultimo posto la prima stagione della sua storia sul massimo palcoscenico calcistico regionale. De Angelis e compagni terminano le fatiche...

Calcio

La squadra verdeblù, retrocessa matematicamente in Promozione da alcune settimane, termina le fatiche stagionali con una pesante sconfitta esterna (8-0). I ragazzi di Parrella...

Calcio

La squadra allenata da Casciotti termina la regular-season con una vittoria di misura sul C.S. Primavera (1-2), si piazza al secondo posto alle spalle...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.