Connect with us

Cosa stai cercando?

Sport vari

Universo Danza sugli scudi ai Campionati Italiani Silver di Ginnastica Ritmica

Le ragazze della Maestra Ianzini grande protagoniste nella rassegna tricolore di Rimini. Una medaglia di bronzo e tre finali è il bilancio della società pometina. Camarasu sfodera la classica prova perfetta e conquista il gradino più basso del podio. Il binomio Colapietro-Pasqual Marsettin: “Siamo fieri e orgogliosi dei risultati conseguiti dalle nostre ragazze. Questo exploit deve rappresentare per noi il punto di partenza”.

Viola Cardillo, Marta Castaldo e Aurora Detto
Andrada Camarasu sul gradino più basso del podio ai Campionati Italiani Silver di Rimini

Grandissima affermazione delle pometine targate Universo Danza ai campionati italiani Silver di Ginnastica Ritmica andati in scena in quel di Rimini dal 23 Giugno al 3 Luglio. Le ragazze della Maestra Daniela Ianzini, infatti, hanno tagliato un traguardo che può definirsi storico per la società del sodalizio Colapietro-Pasqual Marsettin portando a casa una medaglia di bronzo, tre finali e qualificandosi tra le migliori ginnaste d’Italia. Luci della ribalta su Andrada Camarasu e la prestazione monstre della quale si è resa protagonista. E’ suo, infatti, il prestigioso bronzo conquistato nella finale al nastro LC1 JRL al termine di un’esibizione a tratti perfetta che poteva concludersi anche su un gradino più alto del podio. Affermazioni importanti anche per Viola Cardillo, Marta Castaldo ed Aurora Detto, che si piazzano al tredicesimo posto su cinquanta nella prova a squadre, con Marta Castaldo che chiude poi al sesto posto assoluto la finale al cerchio nella categoria LC1. Percorsi degni di menzione anche quelli di Aurora Brugnoni, che nonostante l’infortunio è riuscita a mettere in mostra tutto il suo grande potenziale, e di Aurora Detto, la quale era alla sua prima esperienza su questi palcoscenici. Nell’ultimo giorno di gare, quello del 3 Luglio, si è svolta la finale delle migliori venti con la specialità Serie D categoria LD Open. Le pometine si sono classificate al diciassettesimo posto con tre ginnaste sicuramente tra le più giovani in gara: Anita Petetti, Irene Olivieri ed Alice Martinelli. Grande prestazione anche di Valentina Carloni nella categoria LD individuale, che è scesa in pedana eseguendo due ottimi esercizi nonostante non sia riuscita a raggiungere la finale, mancata per una sola posizione anche da Anita Petetti alla fune nella categoria LD. “C’è grandissima soddisfazione per questa importante affermazione ai campionati italiani – le parole di Bianca Pasqual Marsettin che insieme ad Alessandro Colapietro ha costruito e plasmato questa società che è ormai un punto di riferimento per la formazione sportiva di varie discipline da circa venti anni – . Siamo fieri ed orgogliosi di quanto hanno fatto le nostre fantastiche ragazze allenate come sempre magistralmente dalla nostra Daniela Ianzini. Prendiamo questo risultato come punto di partenza per obiettivi ancor più ambiziosi e siamo pronti per un altro anno esplosivo nel segno del Qube-Universo Danza”.

Alessandro Bellardini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La compagine del presidente Rizzaro prosegue la campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione sportiva: un centrocampista e un attaccante alla corte di...

Padel

La squadra maschile ardeatina sfrutta al meglio il fattore campo, regola con il punteggio all’inglese la compagine capitolina e corona il sogno nel cassetto...

Padel

Le ardeatine piegano in finale la resistenza del Green Padel (2-1) e tagliano un traguardo storico. La collaudata coppia Guarino-Petruccioli completa l’opera nella terza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.