Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Indomita Pomezia campione d’inverno: Virtus Ardea ko

La capolista Indomita Pomezia torna al “Maniscalco” con il classico dente avvelenato. Animata dalla ferma volontà di riscattare la sconfitta subita nella stracittadina con la Città di Pomezia, la squadra del binomio Padula-Spina vince e convince contro una coriacea Virtus Ardea (2-3), principale rivelazione del girone, si laurea con pieno merito campione d’inverno e si conferma la principale candidata al salto di categoria. Il valore aggiunto dei pometini, anche in questo caso, si è rivelato il bomber Flavio Cristofari, il quale ha messo a segno una doppietta, continua ad avere una media di oltre un gol a partita e si conferma un giocatore meritevole di calcare palcoscenici di maggior prestigio. Passiamo alla cronaca. Il primo episodio degno di nota è di marca ardeatina. La squadra di Del Grosso mette i brividi alla prima della classe direttamente su punizione dalla media distanza. Lo specialista Caratelli spedisce la sfera di poco a lato del palo alla destra di Spina. L’Indomita Pomezia ha una generosa reazione e, nei minuti seguenti, va vicinissima al vantaggio con Mariani, il quale scatta abilmente sul filo del fuorigioco, entra in area, ma la sua conclusione a incrociare termina sul fondo. La formazione pometina continua a spingersi in avanti e, a metà periodo, passa a condurre con la complicità di un grossolano errore dell’estremo difensore di casa. D’Amanzo dalla trequarti campo sinistra crossa al centro dell’area, Politi non trattiene la sfera e per l’accorrente Cristofari diventa una semplice formalità iscrivere il proprio nome a referto. La Virtus Ardea riordina subito le idee, avanza leggermente il baricentro e, in chiusura di tempo, rimette le cose a posto con Guerra. L’ex bomber del Real Marconi Anzio fa valere la sua prestanza fisica in piena area, gira di testa in fondo al sacco un preciso cross dalla sinistra di Daniele Mancini Senior e consente alla sua squadra di andare al riposo sul punteggio in perfetto equilibrio. Il derby pometino-ardeatino risulta piuttosto combattuto anche nella ripresa. Le due contendenti provano a sfruttare al meglio le rispettive caratteristiche tecniche. Il punteggio, però, cambia per la terza volta in maniera piuttosto del tutto occasionale. Il solito Cristofari si incarica della battuta di una punizione dalla trequarti campo sinistra, crossa al centro dell’area per i propri “saltatori” e trova la sfortunata deviazione di Caratelli, che tocca la sfera di quel tanto che basta per eludere l’intervento del proprio portiere e per realizzare la più classica delle autoreti. L’Indomita Pomezia, a metà frazione, consolida il vantaggio con una splendida rete di Seferi. L’ex Lavinio Campoverde, sugli sviluppi di un passaggio per vie orizzontali di Mariani, prende la mira dai venti metri e, con un chirurgico sinistro a giro, incastra il pallone a fil di palo, nonostante il disperato intervento in tuffo di Politi, e mette una seria ipoteca sulla conquista dei tre punti in palio. La Virtus Ardea, malgrado il morale sotto i tacchi, prova a reagire e accorcia le distanze per merito di Daniele Mancini Junior. Il centrocampista gialloblu trasforma magistralmente un calcio di punizione, incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali alla destra dell’incolpevole Spina e rende più incerto il finale di gara. L’Indomita Pomezia, però, gestisce al meglio la situazione favorevole, conquista tre punti di platino nella tana di una delle sue immediate inseguitrici e arriva con pieno merito da prima forza del raggruppamento alla boa di metà campionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.