Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

La Virtus Ardea deve attraversare le forche caudine dei play-out

La compagine del presidente Stazi fa valere la maggiore caratura tecnica nei confronti della Valle Martella (3-1), chiude la regular-season al quintultimo posto a pari merito con la Vis Subiaco, ma a causa di una situazione sfavorevole negli scontri diretti con il team di Lauretti sarà costretta a giocarsi in trasferta la riconferma in Promozione. I rutuli chiudono il primo tempo in vantaggio grazie alla rete di Mastrogiovanni, poi Cassandra e Vona, nella ripresa, mettono al sicuro l’intero bottino. Nardini sigla, in chiusura di match, la rete della bandiera.

Mister Luigi Lombardi (Virtus Ardea)
Danilo Cassandra (Virtus Ardea)

Vittoria doveva essere. Vittoria è stata. Ma non è bastata per garantirsi lo spareggio play-out tra le mura amiche della Pineta dei Liberti. La Virtus Ardea piega agevolmente la resistenza della Valle Martella (3-1), compagine retrocessa matematicamente in Prima Categoria da alcune settimane, termina la regular-season al quintultimo posto a pari merito con la Vis Subiaco, corsara a sua volta di misura sul rettangolo di gioco del fanalino di coda Colonna, ma a seguito di una situazione sfavorevole negli scontri diretti, nei confronti del team allenato da Lauretti, sarà costretta a giocarsi in trasferta un’intera stagione. I ragazzi di Luigi Lombardi, bravissimo a rilanciare le ambizioni salvezza del team del presidente Stazi con un ruolino di marcia, negli ultimi tre mesi, degno delle prime della classe, esercita sin dai primi minuti un maggior predominio territoriale, ma rischia di capitolare sugli sviluppi di una rapida ripartenza: Nardini colpisce in pieno la traversa dall’interno dell’area. La Virtus Ardea, intorno alla mezzora, pareggia il computo delle occasioni importanti con Caratelli. L’esperto difensore si coordina al meglio nei pressi del dischetto del rigore, calcia di collo pieno, ma esalta i riflessi di Rossini, bravissimo a conservare inviolata la propria porta con un intervento strappa-applausi. Nel proseguimento dell’azione, i padroni di casa mettono nuovamente i brividi agli avversari con Vona. Il numero dieci tenta l’incornata vincente, ma trova la traversa a negargli la gioia del gol. Tali episodi, tutto sommato, fanno da preludio al vantaggio rutulo firmato da Mastrogiovanni, il quale scaraventa in fondo al sacco, con una splendida conclusione al volo, un cross con il classico contagiri dall’out destro di Gianmarco Lombardi. La Virtus Ardea continua a fare la partita anche in apertura di ripresa e raddoppia con Cassandra. Il centravanti capitalizza al massimo il secondo assist di giornata di Gianmarco Lombardi, infila l’incolpevole Rossini sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina e indirizza il match ulteriormente in discesa. La formazione rutula, galvanizzata nel morale, tiene saldamente in mano il pallino del gioco e, due minuti prima della mezzora, consolida il vantaggio con Vona, il quale trasforma con la consueta freddezza un calcio di rigore. L’ultima marcatura si registra in zona Cesarini. La Valle Martella realizza la classica rete della bandiera con Nardini. La Virtus Ardea, dunque, esce dal campo con il morale alto, conquista il pass per i play-out e rimane ancora in corsa per la riconferma nella categoria.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Sport vari

L’imbarcazione di Pino Stillitano domina la nona edizione della regata-veleggiata Fiumicino-Nettuno-Fiumicino. Ottima piazza d’onore per 1 Sail di Stefano Casini, completa il podio Geex...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.