Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

La W3 Maccarese legittima il primato in classifica: decima vittoria di fila

La squadra di Colantoni sbriga con una rete per tempo la pratica Academy Ladispoli (2-0), infila il decimo successo consecutivo e si conferma da sola in vetta alla classifica. I bianconeri aprono le danze con Guiducci, cinico a piazzare la stoccata vincente sugli sviluppi di un corner. Il bomber Damiani, poco prima della mezzora della ripresa, chiude i conti su rigore e si toglie la soddisfazione personale di siglare la trentesima rete in campionato.

Niccolò Guiducci (W3 Maccarese)

Cambiano le avversarie. Ma il risultato è sempre lo stesso. La lanciatissima capolista W3 Maccarese continua a vincere e convincere in questo tratto della stagione, fa valere la maggiore caratura tecnica nei confronti dell’Academy Ladispoli (2-0), colleziona il decimo successo consecutivo in campionato e si conferma in perfetta solitudine in vetta alla classifica con un punto di vantaggio sul Montespaccato e due sul binomio Amatrice Rieti-Pomezia Calcio. La prima parte della gara non riserva particolari spunti degni di nota. I bianconeri esercitano una lieve supremazia territoriale, ma i rossoblù si confermano all’altezza della situazione e presidiano in maniera impeccabile la propria metà campo. A rompere gli indugi sono i ragazzi allenati da Puccica con Iurato, il quale prova la conclusione dai venti metri e costringe il baby Oliva (classe 2004) a un intervento plastico per rifugiarsi in calcio d’angolo. La W3 Maccarese cresce gradualmente con il passare dei minuti e, poco dopo la mezzora, imbastisce la giocata giusta per spezzare l’equilibrio: Guiducci, a pochi passi dalla linea di porta, piazza la stoccata vincente sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina e si toglie la soddisfazione personale di siglare la prima rete stagionale. La formazione allenata da Colantoni, nelle battute iniziali della ripresa, prova a indirizzare il match ulteriormente in discesa con il solito Damiani e Citro. Il prolifico attaccante si districa al meglio sulla sinistra e calcia da posizione defilata, ma trova il palo a negargli la trentesima rete in campionato. Successivamente l’esperto centrocampista, dopo un bello spunto personale sulla destra, costringe Tomarelli a togliere il pallone da sotto la traversa con una provvidenziale deviazione in corner. La capolista, al quarto d’ora, si complica i propri piani a causa dell’espulsione, per doppia ammonizione, di Madeddu, il quale commette fallo su D’Aguanno e costringe la propria squadra a giocare l’ultimo terzo di partita in inferiorità numerica. La W3 Maccarese, però, non risente minimamente del fatto di giocare con un uomo in meno e, poco prima della mezzora, consolida il vantaggio con Damiani, il quale si procura e trasforma, con la consueta freddezza, un calcio di rigore. Il centravanti bianconero infila Tomarelli con un sontuoso cucchiaio. La squadra di Colantoni, nei restanti minuti ancora da giocare, gestisce al meglio il duplice vantaggio, colleziona la decima vittoria di fila in campionato e, per la gioia dei propri sostenitori, continua a guardare tutte le avversarie dall’alto in basso.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.