Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Eur Torrino ancora non ingrana: brutto scivolone casalingo

Un altro passaggio a vuoto casalingo. L’Eur Torrino ancora non riesce a ingranare la marcia giusta in questa stagione. Dopo aver conquistato un punto in rimonta nella tana del Polisportiva De Rossi, la squadra allenata da Viola si arrende al “Tobia” a un pratico Rocca Priora (0-2), prolunga la striscia negativa interna e si trova costretta a ricoprire lo scomodo ruolo di penultima forza del girone.

Un altro passaggio a vuoto casalingo. L’Eur Torrino ancora non riesce a ingranare la marcia giusta in questa stagione. Dopo aver conquistato un punto in rimonta nella tana del Polisportiva De Rossi, grazie a una prodezza balistica di Belardelli a tre minuti dalla conclusione del match, la squadra allenata da Viola si arrende al “Mario Tobia” a un pratico Rocca Priora (0-2), prolunga la striscia negativa interna e si trova costretta a ricoprire lo scomodo ruolo di penultima forza del girone. La compagine castellana parte bene e, al nono minuto, sblocca il punteggio con una splendida giocata per vie verticali. L’ottimo Graziani, dalla trequarti campo, serve alla perfezione in piena area Federici, il quale si coordina alla perfezione e, con un gran sinistro al volo, infila l’incolpevole Salzano. I capitolini accusano il colpo e, poco più tardi, rischiano di incassare la seconda rete: Renzi viene atterrato in piena area. Per l’arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta Graziani, il quale opta per un’esecuzione dal basso in alto, ma colpisce la traversa. L’Eur Torrino, nella fase centrale del tempo, prova a reagire e va alla conclusione dal limite con Yamanzato. Il numero ventuno, però, non riesce a imprimere la giusta forza al pallone e consente a La Rosa di limitarsi a una presa bassa di normale amministrazione. Il Rocca Priora, dopo aver contenuto la sterile reazione dei capitolini, passa alle vie di fatto al trentaquattresimo minuto e consolida il vantaggio con Renzi, il quale finalizza, con un preciso sinistro dall’altezza del dischetto del rigore, una bella iniziativa sulla corsia destra di Federici. La squadra di Viola, nelle battute finali del primo tempo, prova generosamente a limitare quantomeno il passivo e sfiora la marcatura con Sofia e Ciorciolini. Il primo sradica la sfera dai piedi di un avversario e calcia appena entrato in area di rigore, ma alza leggermente la mira. Il secondo, invece, colpisce di testa da distanza ravvicinata, a seguito di un tiro dalla bandierina, ma spedisce il pallone di poco a lato. L’Eur Torrino, nel corso della ripresa, si spinge generosamente in avanti, ma non riesce a fornire palloni interessanti ai propri attaccanti. Il più pericoloso si rivela Belardelli, il quale calcia di destro dai venti metri nella speranza di bissare l’eurogol di domenica scorsa, ma questa volta non è fortunato. La sua violenta conclusione si stampa sulla traversa. La formazione di Viola, dunque, delude ancora le aspettative della vigilia, incassa la seconda sconfitta consecutiva casalinga e, a dispetto dei buoni propositi di inizio campionato, si trova costretta a occupare una posizione di classifica piuttosto scomoda.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.