Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Ostiamare ha staccato la spina: sconfitta all’inglese a Ischia

I biancoviola non riescono a invertire il trend negativo delle ultime giornate, si inchinano alla vicecapolista (2-0) e mandano giù il boccone amaro del tredicesimo ko in campionato. I ragazzi allenati da Campagna, nonostante il ko, si confermano al settimo posto a pari merito col Cos Sarrabus Ogliastra e la Cynthialbalonga. Gli isolani, decisamente più motivati dei lidensi, fanno la differenza con una rete per tempo.

Luka Tomas (Ostiamare)

Terza sconfitta nelle ultime quattro gare. Tagliata matematicamente fuori dalla lotta per l’accesso ai play-off, l’Ostiamare paga dazio sul rettangolo di gioco della motivatissima vicecapolista Ischia Calcio (2-0), incassa il tredicesimo ko in campionato e, una sola giornata dalla conclusione della stagione regolare, condivide la settima posizione a pari merito con il Cos Sarrabus Ogliastra e la Cynthialbalonga. Fermamente intenzionata a confermarsi seconda forza del girone, la compagine isolana scende in campo con la giusta carica emotiva e, dopo una prima fase piuttosto equilibrata, sblocca il punteggio alla prima occasione favorevole grazie a una perfetta giocata in verticale. L’azione gialloblù parte dai piedi di Arcamone, bravo a servire in profondità Patalano. Il numero sedici, dalla corsia sinistra, crossa alla perfezione al centro dell’area per l’accorrente Trofa, il quale fa centro con un comodo tap-in e costringe l’incolpevole Morlupo a raccogliere il pallone in fondo al sacco. Successivamente i padroni di casa esercitano una lieve supremazia territoriale e consentono al proprio portiere di essere chiamato in causa soltanto interventi dal basso coefficiente di difficoltà. L’Ostiamare, tutto sommato, si rende pericolosa nell’ultimo dei quattro minuto di recupero concessi dal fischietto della sezione di Nichelino. Il generoso Proietti intercetta sulla trequarti campo un rinvio sbagliato di Montanino, si accentrata dalla corsia destra e sfiora l’incrocio dei pali con una splendida conclusione dal limite dell’area. La ripresa si apre con un’azione importante degli isolani: Mattera, dopo una splendida triangolazione con Trofa, prova a sorprendere il portiere biancoviola con un tiro a giro. La sfera termina di poco sul fondo. L’Ostiamare, poco più tardi, mette i brividi ai rivali di turno su calcio da fermo. Lo specialista Buono, dal vertice sinistro dell’area, prova a sorprendere Vivace sul primo palo, ma il pallone si infrange sull’esterno della rete. L’Ischia Calcio, dopo aver contenuto la generosa reazione dei capitolini, consolida il vantaggio al termine di una lineare azione manovrata. Il generoso Trofa si fa valere sulla fascia sinistra e serve nei pressi del limite dell’area Talamo, il quale calcia di sinistro e insacca la sfera nell’angolino basso. La formazione allenata da Campagna, nel terzo minuto di recupero, ha la possibilità di accorciare quantomeno le distanze su calcio di rigore, assegnato dall’arbitro per un fallo commesso da Pastore. Ad incaricarsi della trasformazione è Mercagli, il quale opta per la soluzione di potenza, ma colpisce in pieno la traversa. L’Ostiamare, di conseguenza, incassa una sconfitta all’inglese nell’ultima trasferta stagionale prevista dal calendario e, alla luce della brusca frenata accusata nelle ultime giornate, dimostra di avere già la testa rivolta alle vacanze.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.