Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Unipomezia in rodaggio: secondo stop stagionale

Piuttosto appesantita per i duri carichi di lavoro sostenuti negli ultimi giorni di preparazione, l’Unipomezia issa bandiera bianca di fronte alla Città di Paliano (1-0), incassa la seconda sconfitta del mese di agosto e dimostra di avere bisogno di qualche altra settimana di tempo per rendere al meglio delle proprie potenzialità. La formazione guidata da mister Francesco Russo scende in campo senza alcun timore reverenziale, esercita un maggior possesso palla nella prima parte della gara e costringe Delgado e soci a moltiplicare gli sforzi per presidiare al meglio la zona mediana del campo. La prima occasione di rilievo della gara è della Città di Paliano: Matozzo, intorno al quarto d’ora, costringe Alfieri a una provvidenziale respinta. Sulla ribattuta si avventa per primo sul pallone Alessandroni, il quale fallisce il bersaglio grosso e consente ai pometini di tirare un lungo sospiro di sollievo per via dello scampato pericolo. La replica dell’Unipomezia è immediata. Il generoso Ramceski, a seguito di un corner dalla destra, svetta in area più alto del suo diretto marcatore, ma spedisce la sfera di poco sopra la trasversale. Trascorrono pochi minuti e la squadra di Solimina colleziona la seconda occasione importante dell’incontro. L’esperto Prati serve in verticale Delgado, che a sua volta nota con la coda dell’occhio l’inserimento di Massella nei pressi del secondo palo. L’ex attaccante del Pomezia Calcio, però, si vede chiudere lo specchio della porta dall’estremo difensore di casa. La sfida continua ad essere piacevole sotto il profilo del gioco. La Città di Paliano, poco dopo la mezzora, imbastisce altre due occasioni degne di nota. Il solito Matozzo non inquadra per una questione di centimetri lo spazio delimitato dai tre legni direttamente su punizione, mentre Macciocca calcia il classico rigore in movimento, a seguito di un assist al bacio di Fazi, ma spedisce la sfera sopra la traversa. La ripresa, invece, si apre nel segno dei pometini. Il neoentrato Valle si esibisce in una splendida conclusione al volo, ma si vede negare la gioia del gol dal palo. I ragazzi di Solimina, nella fase centrale del tempo, hanno un’altra chance importante con Pecci, il quale addomestica al meglio un lancio di Ilari e calcia dall’interno dell’area. L’estremo difensore avversario, però, si conferma all’altezza della situazione ed evita il peggio. La Città di Paliano, subito dopo, replica ai rossoblu con il bomber Macciocca, il quale spedisce di un niente il pallone sul fondo. Le due contendenti continuano a sciorinare trame di gioco lineari. La squadra di Solimina, intorno alla mezzora, mette i brividi ai rivali di turno con Rossi, il quale indirizza la sfera sotto la traversa, ma Neccia si esalta e si rifugia in corner. La gara si sblocca a dieci minuti dal triplice fischio. La Città di Paliano spezza l’equilibrio con Ziantoni, il quale carica il destro dal limite dell’area e non lascia alcuna via di scampo all’incolpevole Alfieri. L’Unipomezia, nelle battute finali della gara, prova generosamente a raddrizzare la situazione sfavorevole, ma non riesce a far breccia nell’organizzata retroguardia rivale e, per forza di cose, si trova costretta a incassare la seconda sconfitta del precampionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.