Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Mirafin saluta la Serie A2: troppe ombre e poche luci

La Mirafin chiude la stagione con un pareggio casalingo. La formazione pometina, matematicamente retrocessa da una giornata in Serie B, onora come suo solito al meglio la partecipazione al campionato, spartisce la posta in palio al Pala Torrino contro il Nordovest (3-3) e si toglie la parziale soddisfazione di salutare i suoi affezionatissimi sostenitori con un risultato positivo. La gara comincia nel segno dei capitolini, i quali sfruttano al meglio le occasioni propizie e si portano sul duplice vantaggio grazie alle realizzazioni di Mauriello e Chianese. Il primo infila Ambrogi dopo una bella triangolazione con Leao, mentre il secondo concede il bis con un preciso diagonale. Il quintetto allenato da Mirra chiude il primo tempo in avanti e, due minuti prima dell’intervallo, accorcia le distanze con Vernaglia, il quale trafigge Mongelli con un gran tiro da fuori area. La Mirafin, in apertura di ripresa, completa la rimonta e perviene al pareggio con Rengifo, bravo a sfruttare al meglio un rimpallo favorevole e a fare centro da distanza favorevole. I rossoblu, sulle ali dell’entusiasmo, continua a lottare con grinta e determinazione in ogni zona del campo e spostano l’ago della bilancia dalla propria parte con Paolinho, il quale riceve palla da Moreira e firma la terza rete di squadra nei pressi del primo palo. Il Nordovest, a quel punto, ha una generosa reazione, si spinge a testa bassa in avanti e, nell’ultimo giro di orologio, fissa il punteggio sul definitivo pareggio con Nascimento, cinico a risolvere un concitato batti e ribatti in piena area di rigore pometina. La Mirafin, complice una stagione caratterizzata da una sfilza di infortuni, torna tristemente nel Campionato di Serie B. La competenza e la professionalità mostrata in oltre venti anni di attività sportiva dal presidente Raffaele Mirra e dai suoi più stretti collaboratori saranno, per forza di cose, le basi da cui ripartire per tentare immediatamente la scalata alla seconda serie nazionale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società lidense affida il timone della squadra, dopo la separazione consensuale con Fantozzi, all'ex tecnico dell'Under 21 de La Pisana: "Prometto il massimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.