Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Unipomezia ko all’esordio: Montespaccato già in palla

L’Unipomezia si inchina alla distanza, nella prima amichevole estiva, di fronte a un quadrato Montespaccato (1-4), compagine che si appresta, nel mese di settembre, a fare il suo debutto assoluto nel Campionato di Serie D. La formazione allenata da Solimina, nonostante la sconfitta, è uscita comunque dal campo a testa alta. Valle e compagni, infatti, hanno tenuto bene il confronto con i quotati rivali di turno per tutto il primo tempo, poi sono calati sul piano fisico, a causa dei duri carichi di lavoro sostenuti nei primi giorni di preparazione, e hanno lasciato via libera a un’avversaria che, nel corso dell’estate, ha elevato il proprio tasso tecnico per non pagare in maniera eccessiva lo scotto del salto di categoria.

La sfida del “Campo Roma” si sblocca dopo soltanto sette giri di orologio. I capitolini passano a condurre per merito di Gambale, bravo a sfuggire alle grinfie dei difensori rossoblu e a infilare con un preciso colpo di testa Alfieri. Il Montespaccato, a metà periodo, concede il bis con lo stesso Gambale, il quale si fa trovare al posto giusto al momento giusto sugli sviluppi di un corner, fa centro con un perentorio colpo di testa e si conferma un giocatore in grado di fare la differenza nel massimo proscenio dilettantistico. L’Unipomezia non ci sta, cambia subito marcia e, poco prima del duplice fischio, accorcia le distanze per merito di De Marco, bravo a finalizzare una pregevole azione lineare e a permettere alla sua squadra di guadagnare la via degli spogliatoi con il morale alto.

La quarta marcatura, taccuino alla mano, si registra al decimo minuto della ripresa. Il Montespaccato cala il tris con De Dominicis, il quale si libera con abilità del diretto marcatore e infila l’estremo difensore pometino proteso in uscita. La squadra di Solimina prova a reagire, ma nonostante gli sforzi profusi non riesce a ricucire lo strappo. A trovare ancora la via del gol, invece, sono ancora i capitolini con Tabascio, il quale trasforma un calcio di punizione dal limite dell’area, rende più rotonda la prima vittoria stagionale della sua squadra e, di riflesso, costringe l’Unipomezia ad uscire dal campo con un pesante passivo.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.