Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Eur, pareggio in extremis: Carlettino acciuffa la capolista Academy Pescara

Un pareggio di carattere. Conquistato grazie a una grande abnegazione e una notevole saldezza di nervi nelle battute finali della gara. Quando ormai il count-down era praticamente agli sgoccioli, l’Eur Calcio a 5 raddrizza, a sei secondi dal definitivo suono della sirena, le sorti della sfida esterna con la capolista Academy Pescara (3-3), ottiene un punto di platino e aggancia al terzo posto il Celano Futsal.

Un pareggio di carattere. Conquistato grazie a una grande abnegazione e una notevole saldezza di nervi nelle battute finali della gara. Quando ormai il count-down era praticamente agli sgoccioli, l’Eur Calcio a 5 raddrizza, a sei secondi dal definitivo suono della sirena, le sorti della sfida esterna con la capolista Academy Pescara (3-3), ottiene un punto di platino e, agevolato nel proprio compito dal turno di riposo osservato dal Celano Futsal, aggancia gli abruzzesi al terzo posto in classifica. Sul gradino più basso di un ipotetico podio, classifica alla mano, c’è anche una terza squadra. Si tratta dell’Italpol, reduce a sua volta dal pareggio esterno conseguito contro la Cioli Ariccia. La prima frazione si conclude a reti bianche. Il quintetto di Luciano, a dire il vero, sviluppa un maggior volume di gioco, ma non riesce a sfruttare al meglio alcune situazioni favorevoli e, per forze di cose, si trova costretto ad andare al riposo sul punteggio in perfetta parità. La sfida si sblocca in apertura di ripresa. L’Academy Pescara passa in vantaggio per merito di Calderolli, il quale ricopre al meglio il ruolo di terminale offensivo di uno schema applicato alla perfezione, sugli sviluppi di una rimessa laterale, e infila dal limite dell’area Mazzuca. La compagine capitolina cambia subito marcia e pareggia i conti con Batella, il quale prima si permette il lusso di saltare, con un elegante gioco di suola, il portiere rivale proteso in uscita e, poi, deposita comodamente la sfera in fondo al sacco. I padroni di casa, poco più tardi, rimangono in quattro per l’espulsione di Da Silva, il quale si vede sventagliare in faccia dall’arbitro il secondo cartellino giallo. L’Eur Calcio a 5, a quel punto, coglie al balzo l’occasione propizia e, al termine di un prolungato giro palla, firma la rete del sorpasso con Carlettino. L’Academy Pescara, ferita nell’orgoglio, moltiplica gli sforzi e rimette le cose a posto a seguito di un penalty piuttosto contestato dai capitolini. Lo specialista Junior (classe 1972) dal dischetto non lascia alcuna via di scampo a Mazzuca. La prima della classe, nel momento topico, propone il portiere di movimento e, a circa tre minuti dalla fine del match, cala il tris con una gran giocata di Coco Schmitt, il quale infila Mazzuca con una splendida e astuta conclusione nei pressi della linea di fondo. Costretto a inseguire il risultato, l’Eur Calcio a 5 si affida al power play. Tale mossa dà i frutti sperati a sei secondi dal definitivo suono della sirena: Carlettino fa centro al termine di una prolungata azione corale e permette alla propria squadra sia di evitare il ko che di balzare al terzo posto in classifica generale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.