Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Fortitudo Pomezia, esordio da sballo in Serie A2

Dall’inferno al paradiso in soli quaranta minuti. La matricola Fortitudo Pomezia prima vede le streghe, poi esce fuori alla distanza, sfrutta al meglio la sua notevole caratura tecnica, frutto di una sontuosa campagna acquisti operata nel mercato estivo, e bagna nel migliore dei modi lo storico esordio in Serie A2. La squadra del patron Bizzaglia, pur sudando le proverbiali sette camicie, si aggiudica in rimonta la sfida del Pala Lavinium con la temuta Lazio (4-3) e comincia sotto i migliori auspici il proprio cammino stagionale.

La formazione guidata da Chilelli ha un ottimo approccio alla gara e, dopo aver colpito la parte alta della traversa con Lupi, passa a condurre per merito di Nikao, bravo ad eludere la marcatura dei difensori rossoblu con il supporto di Capponi e a infilare da distanza ravvicinata l’incolpevole Cerulli. Il quintetto di Esposito, preso per mano dai giocatori di maggiore esperienza, prova a vanificare il tentativo di allungo dei capitolini, ma nel momento di maggior pressione subisce la rete del raddoppio firmata da Biscossi, cinico ad approfittare di una leggerezza difensiva dei pometini e a infilare l’ex Todis Lido di Ostia da distanza ravvicinata. La Lazio, sulle ali dell’entusiasmo, cala il tris con Lupi, bravo a indovinare l’angolino basso alla destra di Cerulli con una conclusione di prima intenzione dal limite dell’area.

La Fortitudo Pomezia non ci sta, si spinge a testa bassa in avanti, ma trova sulla sua strada nel portiere Tarenzi un baluardo insuperabile. L’estremo difensore biancazzurro compie svariati interventi strappa-applausi e si guadagna con pieno merito il proprio gettone di presenza. Il forcing pometino, cronometro alla mano, si materializza un secondo prima dell’intervallo. Ad accorciare le distanze ci pensa Papu, lesto a finalizzare da pochi passi, con un comodo tap-in, un perentorio affondo sulla corsia destra di Follador.

La squadra di Esposito comincia la ripresa con il piglio giusto e, al terzo minuto, accorcia ulteriormente le distanze con Tiago Lemos, il quale riceve palla da Fornari e infila Tarenzi con una splendida esecuzione a incrociare. Tale marcatura carica ulteriormente sotto il profilo emotivo i pometini, i quali prendono d’assedio l’area di rigore avversaria e rimettono le cose a posto grazie a un calcio di rigore procurato da capitan Zullo. Lo specialista Fornari si presenta sul dischetto con una freddezza glaciale, scaraventa il pallone in fondo al sacco e completa la “remuntada” per la sua squadra.

La Fortitudo Pomezia, a quel punto, non si accontenta della divisione della posta, continua a spingersi in avanti e, al minuto numero quattordici, ribalta del tutto il risultato a suo favore con Zanella, il quale sradica la sfera dai piedi di un avversario e, appena arrivato in zona di tiro, non lascia alcuna via di scampo a Terenzi con una conclusione di rara potenza e precisione. Le battute finali della gara sono piuttosto combattute. La Lazio, non avendo in pratica alternative, si gioca la carta del portiere di movimento nella speranza di salvare il salvabile. La formazione di Esposito, però, difende la rete di vantaggio sino al termine, centra la prima e storica vittoria in A2 e fa festa con i propri sostenitori per aver fatto bottino pieno al termine di quaranta minuti dalle forti emozioni.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA   

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.