Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Il Vallerano lascia via libera alla Virtus Palombara

Una prova nettamente al di sotto delle proprie potenzialità. Una sconfitta che non fa proprio una grinza. Il Vallerano non riesce a ripetere sotto il profilo del gioco l’ottima prestazione offerta nel derby del IX Municipio contro i cugini del Torrino, rimedia un pesante passivo dalla vicecapolista Virtus Palombara (3-8) e si trova costretto a incassare la prima battuta d’arresto casalinga in campionato.

I ragazzi allenati da Poleggi scendono in campo con la giusta carica emotiva e, nella prima parte della gara, realizzano due reti con Martelli e Ardone. Il primo spezza l’equilibrio con un preciso diagonale, mentre il secondo trafigge l’estremo difensore sabino con una violenta conclusione da fuori area. La formazione capitolina, nonostante qualche patema d’animo di troppo, gestisce a lungo la situazione favorevole, ma nelle battute finali del primo tempo paga a caro prezzo un inatteso black-out di due minuti e subisce inesorabilmente sia la rimonta che il sorpasso degli avversari di turno.

A suonare la carica per i reatini è De Vincenzo, cinico a infilare Colajori sugli sviluppi di una ripartenza, mentre la rete dell’aggancio e del sorpasso portano la firma di Flores Iengo, il quale prima fa centro con una preciso tiro a fil di palo, poi corregge in rete, da distanza ravvicinata, una conclusione da fuori area di De Vincenzo. La Virtus Palombara, in apertura di ripresa, cala il poker con Monni, bravo ad addomesticare un lungo lancio di un compagno e a trafiggere Colajori dal limite dell’area.

L’ambiziosa compagine reatina, sulle ali dell’entusiasmo, prende definitivamente il largo nel punteggio grazie alle stoccate vincenti di Tapia, Hamazawa e De Vincenzo. Il Vallerano, pungolato nell’orgoglio, si toglie la soddisfazione di siglare la terza rete con Petricca, il quale lascia sul posto il diretto marcatore e infila il portiere rivale proteso in uscita. L’ultima segnatura della gara è dei reatini.

La Virtus Palombara chiude i conti con Luce, inanella il sesto risultato utile in altrettante gare disputate e si conferma con pieno merito seconda forza del girone. Il Vallerano, di riflesso, esce dal campo a mani vuote e, per forza di cose, continua a navigare nelle acque basse della classifica.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.