Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

L’Aranova si conferma terza forza del girone: poker servito alla Virtus Anguillara

Trascinata da un incontenibile Rossi, autore di una tripletta da autentico bomber di razza, l’Aranova sfrutta al massimo il fattore campo con la Virtus Anguillara (4-2), riparte di slancio, dopo il ko incassato nel turno precedente per mano della vicecapolista La Pisana, e si conferma terza forza del girone.

Trascinata da un incontenibile Rossi, autore di una tripletta da autentico bomber di razza, l’Aranova sfrutta al massimo il fattore campo con la Virtus Anguillara (4-2), riparte di slancio, dopo il ko incassato nel turno precedente per mano della vicecapolista La Pisana, e si conferma terza forza del girone. La squadra allenata da Federico Marini, però, assottiglia a sole quattro lunghezze il gap dalla battistrada Canottieri Lazio, costretta a interrompere una striscia di sette vittorie consecutive a seguito del ko incassato nella tana di una motivatissima Editaly Lidense. I rossoblù hanno un buon approccio alla gara e, dopo aver preso le adeguate contromisure ai rivali di turno, sbloccano il punteggio, al quarto minuto, con il solito Rossi, il quale sradica la sfera dai piedi di un avversario sulla trequarti campo e, con un chirurgico tiro dal limite dell’area, incastra la sfera nell’angolino basso. L’Aranova, subito dopo, concede il bis su calcio di rigore, decretato dall’arbitro per un fallo commesso ai danni di Ciliberto. Sul dischetto si presenta lo specialista Rossi, il quale infila per la seconda volta Pomponi e dimostra di aver ritrovato il giusto feeling con il gol. La Virtus Anguillara, a metà periodo, trova la forza per accorciare le distanze. L’azione parte da Luzi, il quale salta in velocità due giocatori tirrenici e serve un assist al bacio per Corsini. Il numero dieci salta prima Croci proteso in uscita e, poi, insacca nella porta sguarnita. Ma si tratta del classico episodio. La squadra fiumicinense riprende saldamente in mano le redini del gioco e cala il tris con Cecchini, il quale sfrutta al meglio un assist di Rafa, fa passare la sfera sotto le gambe del portiere e si toglie la soddisfazione di iscrivere anche il proprio nome nel registro dei marcatori. L’Aranova, in chiusura di primo tempo, sfiora la quarta segnatura con lo scatenato Rossi, il quale prova a finalizzare un bello spunto di Ciliberto, ma trova il palo a negargli la tripletta personale. Dopo l’intervallo, la Virtus Anguillara si ripresenta in campo più propositiva e si riporta sotto nel punteggio con una spettacolare rete di Carnevale, il quale infila il pallone sotto l’incrocio dei pali con una staffilata dalla trequarti campo. La compagine allenata da Marini, onde evitare spiacevoli sorprese, alza nuovamente l’asticella del livello di concentrazione e riporta i rivali di turno a distanza di sicurezza con il solito Rossi, il quale ricopre al meglio il ruolo di terminale offensivo di uno schema applicato alla perfezione su calcio da fermo, timbra per la terza volta il classico cartellino e raggiunge in vetta alla classifica marcatori Picallo della Canottieri Lazio (undici reti). L’Aranova, nelle battute finali del match, gestisce senza soverchie difficoltà il duplice vantaggio, coglie anche un palo con Rafa e passa con pieno merito alla cassa a riscuotere i tre punti in palio, fondamentali soprattutto per il morale in vista dell’imminente trittico di gare dall’elevato coefficiente di difficoltà con Canottieri Lazio, Futsal Academy ed Editaly Lidense.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.