Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Mirafin ancora a mani vuote: secondo stop consecutivo

La diretta su Sportitalia non porta bene alla Mirafin. La formazione allenata da Salustri fa bella figura nell’anticipo della quarta giornata, ma si inchina davanti ai propri tifosi a una quadrata Tombesi Ortona (2-3), incassa la seconda sconfitta consecutiva in campionato e perde ulteriormente contatto dalle altre big del girone.

La sfida del Pala Lavinium risulta molto valida sotto il profilo del gioco. Le due contendenti, nell’arco dei primi venti minuti, collezionano tre nitide occasioni a testa per spezzare l’equilibrio. Il più pericoloso dei pometini si rivela Lopez, il quale prima non inquadra lo spazio delimitato dai tre legni dopo aver saltato l’estremo difensore rivale, poi si vede ribattere una conclusione da un giocatore abruzzese nei pressi della linea di porta. Tra le fila rossoblu, taccuino alla mano, ci prova anche Fratini a piazzare la stoccata vincente, ma la sua staffilata da fuori area scheggia la parte alta della traversa.

La Tombesi Ortona, dal canto suo, mette i brividi ai padroni di casa con Adami, il quale costringe Martinelli a un intervento dall’elevato coefficiente di difficoltà. Successivamente la palla giusta capita sui piedi di Silveira e Piovesan, i quali falliscono per una questione di centimetri il bersaglio grosso. Le due contendenti, nelle battute finali del primo tempo, ricorrono spesso al fallo tattico. La Tombesi Ortona, di conseguenza, usufruisce, a ridosso dell’intervallo, di un tiro libero. Lo specialista Adami, dal dischetto dei dieci metri, si fa ipnotizzare da Martinelli, il quale si conferma all’altezza della situazione e manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di partenza.

La ripresa si apre nel segno degli abruzzesi, i quali piazzano un micidiale uno-due, nel giro di pochi minuti, con Silveira e Calderolli. Successivamente salgono in cattedra i due portieri. Prima Berardi si oppone con grande mestiere a Fabinho, poi Martinelli effettua un doppio intervento prodigioso su Piovesan. Il risultato cambia di nuovo a metà periodo. I pometini si riportano sotto nel punteggio con Lopez, il quale lascia abilmente sul posto il diretto marcatore e trafigge il portiere rivale con una splendida conclusione da oltre i dieci metri.

Nel momento di maggior pressione della squadra del presidente Mirra, gli abruzzesi vanno a segno per la terza volta con l’ottimo Silveira, il quale riceva palla da Pizzo, trafigge Martinelli da distanza ravvicinata e gela il pubblico di fede rossoblu presente in tribuna. La Mirafin, animata da una grande voglia di riscatto, riparte di slancio, ma non sfrutta un tiro libero: Carlinhos trova puntuale alla respinta Berardi. Il quintetto di Salustri, al minuto numero undici, trova la giocata giusta per raddoppiare con Fabinho, il quale indovina l’angolo basso alla destra del portiere con una staffilata da fuori area.

I pometini, nei restanti minuti di gioco, producono il massimo sforzo, ma gettano alle ortiche altri due tiri liberi con Lopez e Fratini. Il primo trova l’opposizione di Berardi, mentre il secondo colpisce in pieno il palo. La Mirafin, negli ultimi giri di lancette, produce il massimo sforzo, ma non riesce a completare la rimonta, issa bandiera bianca di fronte a una squadra di assoluto valore come la Tombesi Ortona e, per forza di cose, si trova costretta a disputare un campionato tutto in salita.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.