Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Aprilia, colpo di coda fallito: mesto ritorno in Eccellenza

L’Aprilia non riesce a fare il classico colpo di coda nella trentaquattresima e ultima giornata di campionato. La formazione allenata da Marco Mariotti pareggia la sfida esterna con la Vis Artena (2-2) e, a seguito della concomitante vittoria del Nola nella tana del Pomezia, chiude la stagione regolare in fondo alla classifica e, tra mille rammarichi, retrocede mestamente in Eccellenza. Le rondinelle scendono in campo con la ferma intenzione di vendere cara la pelle e, poco dopo la mezz’ora, sbloccano il punteggio con Del Duca. L’ex Fiuggi trafigge da pochi passi Giuliani sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina e permette alla sua squadra di continuare a sperare nell’accesso ai play-out. La gioia dei pontini, però, dura pochi giri di orologio. La Vis Artena perviene al pareggio a ridosso dell’intervallo con il solito Odianose, bravo a procurarsi e a trasformare con freddezza un calcio di rigore. La compagine rossoverde, a metà ripresa, sfiora il raddoppio con Angelilli, il quale calcia in porta dalla trequarti campo, ma si vede negare la gioia del gol da Battisti, lesto nella circostanza a sostituirsi a Silvestrini, uscito a sua volta fuori dalla propria area di rigore per sventare una ripartenza degli avversari, e a rifugiarsi in angolo con un provvidenziale intervento in estirada. Tale episodio fa da preludio al raddoppio dei ragazzi di Maurizi, i quali ribaltano la situazione a proprio favore con lo scatenato Odianose, il quale sfrutta al meglio un passaggio in profondità di un compagno, infila Silvestrini proteso in uscita e fa esplodere di gioia i sostenitori rossoverdi presenti in tribuna. L’Aprilia non ci sta, si riversa a testa bassa in avanti e rimette le cose a posto con lo scatenato Del Duca, cinico a correggere in rete un corner calciato dalla destra da Murgia e a riportare la contesa sui binari di perfetto equilibrio. La squadra di Mariotti, nei restanti minuti ancora da giocare, prova a fare il colpo grosso, ma la Vis Artena gestisce al meglio il risultato sino al triplice fischio, esce dal campo con un punto in tasca e centra la salvezza diretta. Le rondinelle, invece, non possono fare altro che accettare il verdetto del campo e, per forza di cose, si trovano costrette a ritornare nel massimo proscenio calcistico regionale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.