Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Aprilia, falsa partenza: sconfitta di misura ad Angri

Una falsa partenza. L’Aprilia Calcio comincia con una sconfitta esterna l’ennesima avventura consecutiva nel Campionato di Serie D. La formazione guidata da David Centioni paga dazio sul rettangolo di gioco della matricola Angri (2-1) e inaugura nel peggiore dei modi la lunga serie di gare stagionali oltre il Garigliano. La squadra doriana scende in campo con la giusta carica emotiva, si fa apprezzare per una buona solidità tra i reparti e porta il primo pericolo alla porta biancoceleste con Varsi, il quale prova la conclusione dal limite, ma alza leggermente la mira. La sfera sorvola di poco la traversa della porta custodita dal baby Silvestrini. La gara, taccuino alla mano, si sblocca al minuto numero undici. A griffare la prima rete salernitana è l’ottimo Varsi, il quale aggredisce abilmente lo spazio vuoto sulla trequarti campo e, appena arrivato in zona di tiro, carica il destro, infila la sfera nell’angolino basso e si conferma una pedina importantissima dello scacchiere di mister Floro Flores. Le rondinelle avanzano immediatamente il baricentro e, due giri di lancette dopo la mezz’ora, rimettono le cose a posto con Grossi, il quale lascia partire una staffilata di rara potenza e precisione da circa venticinque metri che non lascia alcuna via di scampo a Bellarosa. L’Aprilia Calcio prova a sfruttare il momento positivo e, poco più tardi, sfiora il raddoppio con Innocenti, il quale prova la conclusione di sinistro da fuori area, ma esalta i riflessi di Bellarosa, bravo a distendersi in tuffo e a respingere con un intervento strappa-applausi un pallone destinato a infilarsi sotto l’incrocio dei pali. Il punteggio cambia per la terza volta poco prima del riposo. L’Angri passa di nuovo a condurre per merito di De Rosa. L’ex Savoia si fa trovare al posto giusto al momento giusto in piena area, finalizza una bella giocata imbastita dal binomio Marazzino-Visconti, infila da pochi passi l’incolpevole Silvestrini e consente alla sua squadra di andare al riposo avanti nel punteggio. Dopo l’intervallo, la formazione di Centioni prova generosamente a raddrizzare le sorti della gara, ma non riesce a pungere negli ultimi sedici metri per l’ottima prova dei difensori centrali doriani. L’Aprilia Calcio, di conseguenza, torna a casa a mani vuote e, a dispetto delle previsioni della vigilia, comincia con una sconfitta esterna gli impegni di campionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.