Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Aprilia Racing Club, amaro debutto in campionato

Il sipario sul Campionato di Serie C Femminile si alza con una sconfitta esterna per l’Aprilia Racing Club. La formazione pontina si inchina di misura, sul manto erboso di Molfetta, a una quadrata Apulia Trani (2-1) e, a dispetto dei buoni propositi della vigilia, rimane ferma al palo.

La prima frazione risulta nel complesso equilibrata: le due contendenti costruiscono un’azione importante a testa. Le ragazze di Colantuoni hanno una ghiotta chance per sbloccare il risultato con Galluzzi, che si incunea abilmente tra la coppia centrale barese, ma a tu per tu con Mariano pecca di cinismo e spedisce la sfera di poco sul fondo. La replica delle padrone di casa è immediata. La croata Rus nota l’estremo difensore apriliano posizionato lontano dalla linea di porta e prova a piazzare la stoccata vincente dai venticinque metri. Buona l’intenzione, leggermente imprecisa la mira. La sfera termina di poco a lato.

La gara si sblocca al decimo minuto della ripresa. L’Apulia Trani passa a condurre sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina per merito della Rus, la quale infila Franco nei pressi del secondo palo e si conferma un attaccante di assoluto valore. La compagine del presidente Pezone non si abbatte per la rete subita, riordina immediatamente le idee e, a metà periodo, rimette le cose a costo con Cecilia Conti, brava ad anticipare l’uscita del portiere rivale e a girare di testa in rete un cross dalla corsia destra di Galluzzi.

La gioia delle apriliane dura poco meno di due minuti. L’Apulia Trani passa di nuovo in vantaggio per merito della scatenata Rus, che sfrutta al meglio un’uscita imprecisa di Franco e fa centro nella porta sguarnita. La formazione pugliese, in piena zona Cesarini, ha la possibilità di chiudere i conti con la solita Rus, la quale si presenta a tu per con Franco. Questa volta, però, a vincere il “face to face” è l’estremo difensore biancoceleste, brava a salvarsi con l’aiuto del palo.

La gara, in pieno recupero, si tinge di giallo. L’Aprilia Racing Club trova per la seconda volta la via del gol con Conti, la quale gira di testa in rete un cross dalla trequarti campo destra di Galluzzi. L’arbitro, però, su segnalazione del guardalinee, annulla tale marcatura per off-side della stessa realizzatrice pontina.

Le ragazze di Colantuoni, piuttosto contrariate da tale decisione, protestano in massa, ma il direttore di gara non torna sui suoi passi a fa riprendere il gioco dal centro del campo. La squadra del presidente Pezone, di conseguenza, torna a casa a mani vuote, ma non può fare altro che mordersi le mani per essersi vista annullare, poco prima del triplice fischio, una rete probabilmente regolare.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.