Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Città di Pomezia da urlo: prima vittoria in Promozione

La matricola Città di Pomezia non poteva proprio cominciare meglio di così la prima avventura della sua storia nel Campionato di Promozione. La squadra del presidente Antonio Maniscalco rifila un poker di reti alla Virtus Roma (4-1), riscatta immediatamente la sconfitta subita domenica scorsa, dopo la disputa dei calci di rigore, proprio per mano della compagine guidata da Aliberti e corona il classico sogno nel cassetto di centrare, al primo tentativo, una vittoria che rimarrà per sempre negli annali societari.

La formazione pometina apre le danze dopo soltanto tre giri di orologio. Lo specialista Lombardi trasforma, con un’esecuzione perfetta, un calcio piazzato, incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali e si conferma una pedina inamovibile nello scacchiere di mister Castelluccio. La gioia dei tirrenici, però, dura pochi minuti.

La Virtus Roma si rimbocca le maniche e perviene al pareggio con Composto, bravo a girare di testa in fondo al sacco un preciso cross dall’out di destra. I capitolini, intorno alla mezzora, hanno la possibilità di spostare l’inerzia della gara dalla propria parte con Borgia e Pomposelli. Il primo si vede chiudere lo specchio della porta dal bravo Lo Scalzo, mentre il secondo non riesce a piazzare la stoccata vincente da distanza ravvicinata. La Città di Pomezia, scampato il pericolo, alza ulteriormente l’asticella del livello di concentrazione e, in chiusura di tempo, passa di nuovo in vantaggio sugli sviluppi di un rapido contropiede con Cicatiello, il quale ha il merito di ricoprire il ruolo di terminale offensivo di una rapida ripartenza impostata sull’asse De Paolis-Mariani.

Il sipario sulla ripresa si alza con un’azione importante dei capitolini: Persiani, con un tiro-cross, colpisce la traversa sotto lo sguardo attonito di Lo Scalzo. La Città di Pomezia, al contrario dei ragazzi di Alberti, fa del cinismo una delle sue qualità migliori e cala il tris con Mariani. La prolifica punta intercetta la sfera sulla trequarti campo e, appena arrivato in zona di tiro, infila Morgante con un chirurgico diagonale.

La squadra di Castelluccio, nei minuti seguenti, gestisce con piglio autoritario la situazione favorevole e, in chiusura di match, va a segno per la quarta volta con Marchesano, il quale fa centro da pochi passi e rende ancora più rotonda la prima vittoria in assoluto della sua squadra nel Campionato di Promozione.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Scritto da

Calcio

La compagine del presidente Rizzaro prosegue la campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione sportiva: un centrocampista e un attaccante alla corte di...

Padel

La squadra maschile ardeatina sfrutta al meglio il fattore campo, regola con il punteggio all’inglese la compagine capitolina e corona il sogno nel cassetto...

Padel

Le ardeatine piegano in finale la resistenza del Green Padel (2-1) e tagliano un traguardo storico. La collaudata coppia Guarino-Petruccioli completa l’opera nella terza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.