Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Aranova incassa la prima sconfitta: il Villalba sfrutta il fattore campo

Dopo aver collezionato quattro punti nei primi centottanta minuti ufficiali stagionali, frutto del pareggio esterno con la Luiss e della vittoria casalinga con l’Astrea, l’Aranova alza il piede sul pedale dell’acceleratore, si inchina di fronte a un motivatissimo Villalba (3-1) e manda giù il primo boccone amaro in campionato.

Dopo aver collezionato quattro punti nei primi centottanta minuti ufficiali stagionali, frutto del pareggio esterno con la Luiss e della vittoria casalinga con l’Astrea, l’Aranova alza il piede sul pedale dell’acceleratore, si inchina di fronte a un motivatissimo Villalba (3-1) e manda giù il primo boccone amaro in campionato. I ragazzi di Di Curzio partono bene e sfiorano la marcatura con Teti e La Ruffa. Il primo tenta l’incornata vincente sugli sviluppi di una punizione dal vertice destro dell’area, ma spedisce la sfera sopra la traversa. Il secondo, invece, prova la conclusione da posizione defilata. La sua mira risulta leggermente imprecisa. Il pallone fa la classica barba al palo alla destra di Quattrotto. L’equilibrio si spezza nel recupero del primo tempo. Il Villalba passa a condurre con il difensore centrale D’Astolfo, bravo a girare di testa in rete un corner battuto da Lalli e a permettere alla sua squadra di guadagnare la via degli spogliatoi con il morale alto. La compagine di Leone indirizza il match ulteriormente in discesa al quarto d’ora della ripresa sugli sviluppi di un rapido capovolgimento di fronte: Lalli indossa le classiche vesti di assist-man e serve con un tocco morbido in piena area Regis, il quale si coordina alla perfezione e, con un destro al volo a incrociare, incastra la sfera alla sinistra dell’incolpevole Zonfrilli. L’Aranova, pungolata nell’orgoglio, ha una generosa reazione e, cinque minuti più tardi, dimezza le distanze con Germoni, il quale svetta in area più alto di tutti, a seguito di un corner battuto da Massimiani, e deposita il pallone alle spalle dell’attonito Quattrotto. I ragazzi di Di Curzio, a quel punto, provano generosamente a completare la rimonta, ma lasciano troppi spazi alle ripartenze dei rivali di turno. Il Villalba, di conseguenza, fa del cinismo la sua qualità migliore e, a metà periodo, mette al sicuro la prima vittoria in campionato con Orlando, il quale finalizza dall’interno dell’area un pregevole spunto personale di Laurato sulla corsia destra. L’Aranova chiude generosamente il match in avanti e sfiora il raddoppio con La Ruffa, il quale si vede negare la gioia del gol dalla traversa. Da segnalare, per dovere di cronaca, che i padroni di casa finiscono la gara in dieci per il doppio giallo rimediato da D’Astolfo. La formazione tirrenica, nonostante gli sforzi profusi, accusa il primo passaggio a vuoto e si vede agganciare a quota quattro punti dal Villalba.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.