Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Unipomezia, avanti adagio: secondo pari consecutivo

Seconda gara della gestione Centioni. Secondo pareggio. Quando ormai stava pregustando il dolce sapore della prima vittoria stagionale, la matricola Unipomezia si vede raggiungere, a cinque minuti dalla conclusione del match, da un coriaceo Scandicci (1-1), racimola il terzo punto in campionato e continua a ricoprire lo scomodo ruolo di fanalino di coda del girone.

La squadra pometina si affida al 4-3-3 con De Iulis proposto come punta centrale e Delgado e Valle ad agire sulle corsie esterne. La compagine toscana, dal canto suo, risponde con un 3-5-2: Vanni e Kernezo compongono il tandem d’attacco. Lo Scandicci ha un buon approccio alla gara e si fa apprezzare per alcune trame offensive lineari, ma non riesce a pungere negli ultimi sedici metri per l’ottima solidità del pacchetto arretrato rossoblu.

La compagine di Centioni cresce gradualmente con il passare dei minuti e, a metà periodo, imbastisce la prima azione degna di nota della partita: Valle, servito da Delgado, calcia di prima intenzione. Il suo destro termina di poco a lato. Tale episodio, tutto sommato, fa da preludio al vantaggio pometino firmato da Ramceski. Il centrocampista sfrutta al meglio una sponda di Delgado, sugli sviluppi di un lancio dalle retrovie di Cruciani, aggredisce lo spazio vuoto e infila Temperanza proteso in uscita.

Lo Scandicci prova subito a reagire e, intorno alla mezz’ora, mette i brividi ai rossoblu con Tacconi, il quale costringe Siani a un intervento dall’elevato coefficiente di difficoltà. Dopo l’intervallo, l’Unipomezia si spinge con regolarità in avanti nell’intento di consolidare il vantaggio. Il più propositivo è De Iulis, il quale mette due volte in apprensione la retroguardia toscana L’esperto attaccante prima non inquadra di poco il bersaglio grosso da fuori area, poi ci prova con un bel colpo di testa, ma Temperanza si distende in tuffo ed evita il peggio.

Lo Scandicci, non avendo in pratica alternative, moltiplica gli sforzi nelle battute finali della gara e, a cinque giri di lancette dal triplice fischio, riesce a pareggiare i conti con Francalanci, cinico a risolvere una mischia in piena area di rigore rossoblu. L’Unipomezia, nei restanti minuti di gioco, si spinge a testa bassa in avanti nella speranza di fare bottino pieno, ma non riesce a piazzare la stoccata vincente e, per forza di cose, si trova costretta a fare soltanto un piccolo passo avanti in classifica.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.