Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Unipomezia, triste epilogo: amaro ritorno in Eccellenza

Una sola stagione. Tanto è durata la permanenza in Serie D per la matricola Unipomezia. La formazione di Solimina stecca lo scontro diretto con il Foligno (2-1), chiude la regular-season al terz’ultimo posto e, a causa di un divario in classifica di oltre otto punti dalla sest’ultima forza del girone, retrocede mestamente in Eccellenza. Gli umbri cominciano la gara a spron battuto e, alla prima vera azione offensiva, mettono i brividi ai pometini con Miccio, il quale costringe Siani a un intervento dal medio coefficiente di difficoltà. I ragazzi di Tizzoni non mollano la presa e, dieci minuti più tardi, collezionano la seconda occasione da gol: Valentini converge al centro dalla corsia laterale e, appena arrivato in zona di tiro, indirizza la sfera sotto l’incrocio dei pali con una gran sinistro in corsa. L’attento Siani, anche in questo caso, risponde presente e sventa la minaccia con un intervento strappa-applausi. I perugini, al terzo tentativo, sbloccano il risultato: Miccio sfugge abilmente alle grinfie dei difensori pometini e deposita la sfera in fondo al sacco con un preciso diagonale. Successivamente l’Unipomezia sfiora la marcatura con Valle e Delgado. Il primo lambisce il palo dai venti metri, mentre il secondo prova a saltare Falzano con un colpo da sotto, ma il portiere di casa capisce le sue intenzioni e si conferma all’altezza della situazione. La compagine pometina, tutto sommato, si complica i propri piani in apertura di ripresa. Il direttore di gara, su segnalazione del suo collaboratore, espelle Delgado, reo di un colpo proibito nei confronti di Valentini. Nonostante l’inferiorità numerica, l’Unipomezia continua a pigiare a fondo il piede sul pedale dell’acceleratore e, a metà periodo, si vede voltare le spalle dalla dea bendata: De Iulis svetta in area più alto di tutti, ma trova il palo a negargli la gioia personale. Il Foligno, a quel punto, alza l’asticella del livello di concentrazione e, poco dopo la mezz’ora, raddoppia con Valentini, il quale infila da pochi passi Siani. Il risultato cambia di nuovo poco più tardi. L’Unipomezia accorcia le distanze con De Iulis, bravo a fare centro con un preciso colpo di testa. La squadra rossoblu, nei restanti minuti di gioco, prova a completare la rimonta, ma non riesce a trovare la via del gol. Una seconda marcatura, classifica finale alla mano, non avrebbe cambiato in sostanza le sorti stagionali di Ilari e soci, i quali terminano la fase regolare con un ritardo di dieci lunghezze dal binomio Scandicci-Sangiovannese e, come da regolamento, si trovano costretti a mandare giù il boccone amaro del declassamento diretto in Eccellenza.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.