Connect with us

Cosa stai cercando?

Volley

La United Volley Pomezia travolge la Giò Volley Aprilia

Sfoderando una prova collettiva maiuscola sotto il profilo tecnico-tattico, la United Volley Pomezia si aggiudica con piglio autoritario il big-match della quarta giornata di campionato con la blasonata Domus Igea Giò Volley Aprilia (0-3), prosegue il cammino perfetto e si conferma una compagine attrezzata per ricoprire un ruolo da assoluta protagonista in questa stagione.

Capitan Kranner e compagne, a causa dello stop forzato previsto dal calendario nel turno precedente, condividono al momento la seconda posizione con la Virtus Cisterna e accusano un ritardo di due lunghezze dalla capolista Volleyrò Casal dei Pazzi. Il verdetto del campo, tutto sommato, non ammette repliche. Le ragazze del presidente Gianni Viglietti hanno sfoggiato il meglio del proprio repertorio, ricevendo unanimi consensi dagli addetti ai lavori per l’ottima solidità in fase difensiva e la validità dei propri schemi in attacco.

La United Volley Pomezia ha un ottimo approccio alla gara e, trascinata da una scatenata Corvese, grande ex di turno insieme alla Kranner, acquisisce con una facilità disarmante un buon margine di vantaggio. Le pometine, sulle ali dell’entusiasmo, continuano a esprimersi al meglio delle proprie potenzialità e costringono le temute rivali di turno a incassare un passivo piuttosto pesante nella frazione d’apertura (13-25).

Il copione della gara non cambia dopo il successivo cambio di campo. Il sestetto guidato da Nulli Moroni tiene saldamente in mano le redini del gioco, mette con regolarità la sfera a terra e indirizza anche il secondo periodo sui binari più congeniali (6-16). Il coach apriliano, Tonino Federici, a quel punto corre ai ripari ed effettua un cambio mirato in cabina di regia: dentro Ceresi e fuori Licata. Tale mossa, alla resa dei conti, si rivela azzeccata. L’ex giocatrice del Ladispoli, dall’alto del suo comprovato bagaglio di esperienza, trova la giusta distribuzione del gioco ed esalta le qualità delle principali bocche da fuoco.

La Giò Volley Aprilia, statistiche di rendimento alla mano, migliora sensibilmente la percentuale in attacco e assottiglia le distanze, ma non riesce a ricucire del tutto lo strappo. Frasca e compagne, anche in questo caso, si impongono di larga misura (19-25) e mettono con pieno merito le mani sul primo dei tre punti in palio. Il terzo periodo, invece, risulta più combattuto. Le due contendenti lottano a lungo punto a punto (16-16), poi le padrone di casa riescono a piazzare un piccolo break grazie ad alcuni muri efficaci della De Arcangelis e ai chirurgici contrattacchi vincenti della Padua (20-16).

La squadra pometina non si abbatte per il tentativo di allungo delle rivali, riordina immediatamente le idee, esce fuori alla distanza, si aggiudica anche il terzo periodo (23-25) e si toglie la soddisfazione di fare una vittima illustre come la Domus Igea Giò Volley Aprilia. Da segnalare, per dovere di cronaca, le ottime prestazioni tra le fila rossoblu della solita Viviana Corvese e del libero Sara Calisti. La prima si è confermata anche in questo caso una giocatrice meritevole di calcare palcoscenici più prestigiosi, mentre la seconda è stata straordinaria sia in difesa che in ricezione.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.