Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Città di Anzio, buona la prima in Serie A2: nono posto e salvezza tranquilla

La compagine portodanzese termina gli impegni ufficiali con un pareggio casalingo contro il fanalino di coda Real Castel Fontana (3-3) e archivia la prima avventura della sua storia nella terza categoria nazionale nel massimo rispetto dei programmi societari. Gianluca Nanni apre le danze nel primo tempo, poi Saccaro, con una doppietta, permette alla sua squadra di totalizzare il diciottesimo punto in campionato.

Edoardo Saccaro (Città di Anzio)

Alessandro Lo Grasso (Città di Anzio)

La matricola Città di Anzio saluta i propri tifosi con un pareggio casalingo contro il fanalino di coda Real Castel Fontana (3-3), totalizza il diciottesimo punto stagionale e archivia la prima partecipazione della sua storia in Serie A2 al nono posto in classifica. La sfida del Pala Rinaldi risulta piuttosto piacevole, merito delle due formazioni che, non avendo più nulla da chiedere al campionato, si affrontano senza particolari pressioni ed esasperati tatticismi. La prima occasione importante della gara è dei rossoneri: Christian Peroni scatta abilmente in contropiede e, a tu per tu con Lo Grasso, preferisce appoggiare la sfera all’accorrente Conti. Il generoso Pistidda capisce le sue intenzioni e, con un provvidenziale recupero, sbroglia una situazione piuttosto delicata. Successivamente sono i neroniani a crearsi i presupposti per sbloccare il punteggio soprattutto con Manuel Nanni e Heredia. Il primo costringe Ciattaglia a un intervento dall’elevato coefficiente di difficoltà, mentre il secondo, servito alla perfezione da Lucho Grasso, non inquadra di poco lo specchio della porta da posizione più che favorevole. Il quintetto tirrenico, a riprova di un maggior predominio territoriale, apre le danze, poco più tardi, con Gianluca Nanni, il quale iscrive il proprio nome a referto con una staffilata di destro dai dieci metri. La seconda marcatura della partita si registra in apertura di ripresa. Il Castel Fontana raddrizza le sorti della gara con un micidiale ribaltamento di fronte impostato da Alessio Peroni. Il laterale rossonero, al termine di un perentorio “coast to coast” sulla corsia sinistra, serve un assist perfetto per Conti, il quale gentilmente ringrazia a fa centro da pochi passi. La Città di Anzio si rimbocca le maniche e sfiora il raddoppio con Saccaro, il quale calcia il classico rigore in movimento, ma esalta i riflessi di Ciattaglia, il quale evita il peggio con un intervento d’istinto strappa applausi. Trascorrono pochi minuti e il punteggio cambia per la terza volta. Il Real Castel Fontana raddoppia con Christian Peroni, il quale vince un contrasto nei pressi della linea che delimita la metà campo con Neroni, schierato nella ripresa tra i pali al posto di Lo Grasso, e fa centro in tutta tranquillità nella porta sguarnita. La squadra di Giuliani non ci sta e rimette le cose a posto con Saccaro, il quale trasforma con una staffilata dal basso in alto un calcio di rigore: Ciattaglia non può fare altro che raccogliere il pallone in fondo al sacco. I capitolini, pur retrocessi matematicamente in Serie B da svariate settimane, continuano a onorare l’impegno nei restanti minuti ancora da giocare e passano di nuovo in vantaggio con Christian Peroni, il quale riceve palla da Lopez e, con un sinistro a incrociare, infila nuovamente Neroni. La Città di Anzio, a quel punto, produce il massimo sforzo e, agevolata nel proprio compito dalla superiorità numerica, scaturita per il cartellino rosso rimediato per doppia ammonizione da Alessio Peroni, fissa il punteggio sul definitivo 3-3 con Saccaro, il quale riceve palla da Gianluca Nanni, impiegato nella circostanza come portiere di movimento, trafigge Ciattaglia dal limite dell’area e consente alla propria squadra di congedarsi dai propri affezionatissimi sostenitori con un risultato positivo.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.