Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Città di Anzio non sovverte il pronostico: l’Italpol vince e convince

Una sconfitta che non ammette repliche. La matricola Città di Anzio incassa un pesante passivo per mano di una quadrata Italpol (7-1), prolunga a due giornate la striscia negativa e continua a condividere la penultima posizione in classifica con il Real Dem e il Futsal Celano.

Francesco Pistidda (Città di Anzio)

Una sconfitta che non ammette repliche. La matricola Città di Anzio incassa un pesante passivo per mano di una quadrata Italpol (7-1), prolunga a due giornate la striscia negativa e continua a condividere la penultima posizione in classifica con il Real Dem e il Futsal Celano, costrette a loro volta alla resa rispettivamente dalla Cioli Ariccia e della capolista Sporting Hornets. I capitolini sbloccano il punteggio, dopo pochi minuti dal fischio d’inizio, per merito dell’esperto Paulinho, il quale si presenta a tu per tu con Neroni, grazie a una splendida triangolazione con Fornari, e fa centro con una conclusione di giustezza. L’Italpol, poco più tardi, realizza la rete del raddoppio con Marchetti, il quale iscrive il proprio nome a referto con un preciso diagonale sugli sviluppi di una rapida ripartenza di Di Eugenio. La compagine portodanzese contesta in massa tale marcatura per un presunto fallo commesso da Ippoliti ai danni di Pistidda, ma la coppia arbitrale non vuole sentire ragioni e fa riprendere il gioco dal cerchio di centrocampo. I ragazzi di Giuliani, feriti nell’orgoglio, si rimboccano le maniche e sfiorano la marcatura con Saccaro, il quale calcia in pratica a botta sicura dall’interno dell’area, ma si vede negare la gioia del gol da una provvidenziale deviazione in corner di Taloni. Scampato il pericolo, i padroni di casa calano il tris in chiusura di tempo. L’ottimo Paulinho si libera nello stretto di due avversari sulla trequarti campo e serve un assist perfetto a Di Eugenio, il quale non si lascia sfuggire l’occasione propizia e trafigge inesorabilmente Neroni. Nella prima parte della ripresa sale in cattedra Fornari. L’ex pivot della Fortitudo Pomezia sigla due reti nel giro di pochi minuti. Prima consolida il vantaggio con una bella girata di sinistro dal limite dell’area, poi approfitta della tattica del portiere di movimento adottata dai tirrenici per fare centro comodamente nella porta sguarnita dalla propria metà campo. L’Italpol continua a esprimersi su ottimi livelli e realizza altre due reti con Paulinho. Il laterale capitolino, nel primo caso, capitalizza al massimo un passaggio illuminante di Ippoliti e infila Neroni proteso in uscita, mentre nel secondo insacca il pallone nella porta sguarnita dalla lunga distanza. La Città di Anzio onora l’impegno sino al definitivo suono della sirena e nelle battute conclusive del match si toglie la parziale soddisfazione di siglare la classica rete della bandiera con Pistidda, il quale gonfia la rete avversaria con un gran destro da posizione defilata. La squadra di Giuliani, di conseguenza, torna nuovamente a casa a mani vuote dopo il ko incassato nella seconda giornata a Frosinone, ma con la consapevolezza di aver incrociato i tacchetti con una delle principali candidate alla vittoria del girone.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA       

Scritto da

Calcio a 5

La neonata società apriliana inizia a gettare le basi sulla stagione dello storico debutto in Serie D. I presidenti Margari-Francesca: “Abbiamo affidato la nostra...

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.