Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

L’Eur chiude la prima fase al terzo posto: pari nel derby con lo Sporting Hornets

La squadra di mister Luciano pareggia il big-match del Pala Levante, conclude la stagione regolare a pari merito con i “calabroni”, ma si piazza al terzo posto a seguito della sconfitta incassata nel confronto diretto del girone di andata al Pala To Live. Falasca e Massa replicano ai tentativi di allungo dei ragazzi allenati da Zaccardi. Batella e compagni sfideranno l’Academy Pescara nel primo turno dei play-off.

Simone Massa (Eur Calcio a 5)

Le reti dei talentuosi Falasca e Massa non bastano all’Eur per fare bottino pieno nell’ultima e decisiva sfida della regular-season. La formazione allenata da mister Luciano spartisce la posta in palio, lontano dalle mura amiche, con lo Sporting Hornets (2-2), totalizza quarantadue punti in venti giornate come i calabroni, ma archivia la prima fase al terzo posto in classifica a seguito della sconfitta incassata nello scontro diretto del girone di andata al Palo To Live. Capitan Batella e compagni, a seguito di tale piazzamento, affronteranno nel primo turno dei play-off l’Academy Pescara, che ha centrato un più che positivo quarto posto nella regular-season. La sfida del Pala Levante comincia sotto il segno dei padroni di casa, i quali passano in vantaggio, al quarto minuto di gioco, per merito di Vicalvi. L’ex Fortitudo Pomezia capitalizza al massimo un’errata costruzione dal basso degli oroneroverdi, intercetta un azzardato passaggio per vie orizzontali di Carlettino per Bazjak, infila Mazzuca proteso in uscita con un calibrato pallonetto e di toglie la soddisfazione personale di siglare la rete numero undici in campionato. Lo Sporting Hornets, nei minuti seguenti, ha due grandi chance per consolidare in vantaggio con lo stesso Vicalvi e Stoccada, ma Mazzuca ci mette la classica pezza, compie due interventi prodigiosi e permette alla propria squadra di rimanere a stretto contatto con i motivatissimi rivali di turno. L’Eur cresce gradualmente con il passare dei minuti e, a metà frazione, perviene al pareggio con Falasca, il quale sfugge alle grinfie dei difensori rivali grazie al supporto di Fred e infila da pochi passi l’incolpevole Lupinella. I calabroni, in apertura di ripresa, sfruttano al meglio la superiorità numerica e spostano nuovamente l’ago della bilancia dalla propria parte con Stoccada, lesto a fare centro al termine di una prolungata azione corale. La formazione di Zaccardi, poco più tardi, va due volte vicinissima al tris con Lancellotti e Mejuto, i quali si presentano minacciosi a tu per tu con Mazzuca, ma esaltano i riflessi del portiere avversario. Dopo aver rischiato grosso, l’Eur raddrizza le sorti della gara, al minuto numero quattrodici, per merito di Massa, il quale si fa trovare al posto giusto al momento giusto nei pressi del secondo palo, gira in rete una rasoiata di Batella dalla corsia destra e si conferma una pedina importantissima dello scacchiere oroneroverde. Le ultime fasi del match risultano piuttosto tirate, ma il risultato non cambia sino al triplice fischio. L’Eur Calcio a 5, di conseguenza, non riesce ad operare il sorpasso in extremis nei confronti dei calabroni e, per forza di cose, si deve accontentare di concludere la stagione regolare sul gradino più basso di un ipotetico podio.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.