Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

L’Eur torna a fare la voce grossa: manita alla Città di Anzio e secondo posto

Colpaccio riuscito e quotazioni stagionali in netto rialzo. Il quintetto capitolino batte a domicilio la Città di Anzio (2-5), compagine già certa della riconferma in Serie A2, e trae il massimo vantaggio dai risultati conseguiti nei due match-clou previsti in questa terzultima giornata. Batella e soci si portano a una sola lunghezza dalla capolista Tombesi e agganciano al secondo posto lo Sporting Hornets.

Alessandro Batella (Eur Calcio a 5)
Edoardo Saccaro (Città di Anzio)

Le maggiori motivazioni si rivelano il valore aggiunto dell’Eur nella sfida del Pala Rinaldi, valevole come terzultima giornata della regular-season del Campionato di Serie A2. Il quintetto allenato da Luciano sbanca con piglio autoritario il parquet della matricola Città di Anzio (2-5), compagine che dalla scorsa settimana, a seguito della netta vittoria ottenuta nella tana del Real Dem, ha centrato la matematica riconferma nella categoria, e trae il massimo vantaggio dai risultati conseguiti nei due match-clou previsti dal calendario. Batella e soci, in virtù di tale exploit, si portano a una sola lunghezza dalla capolista Tombesi, costretta alla spartizione della posta dalla Cioli Ariccia, e agganciano al secondo posto lo Sporting Hornets, sconfitto a sua volta di misura dall’Italpol. La formazione neroniana, come preventivato alla vigilia, ha approfittato dell’occasione per dare ampio spazio ai più giovani, i quali si sono confermati all’altezza della situazione contro un’avversaria tecnicamente attrezzata per puntare al salto di categoria. Passiamo alla gara. Le battute iniziali del match si rivelano piuttosto combattute, ma sostanzialmente equilibrate. I portodanzesi sfiorano la marcatura con Pistidda, il quale si presenta a tu per tu con Mazzucca, favorito da uno splendido assist di tacco di Lucho Grasso, ma perde il “face to face” con l’estremo difensore rivale, bravo ad evitare il peggio con l’aiuto del palo. La dea bendata, pochi giri di orologio più tardi, volta le spalle anche ai capitolini, i quali colpiscono il montante con Mentasti. L’ex Fortitudo Pomezia calcia dai dieci metri, ma si vede negare la gioia del gol dal palo alla destra di Lo Grasso. La formazione anziate continua a esprimersi su ottimi livelli e trova la giocata giusta per sbloccare il risultato con Manuel Nanni, il quale sfrutta al meglio una rapida ripartenza, salta in velocità l’ultimo difensore capitolino e trafigge Mazzucca con un chirurgico destro a incrociare. L’Eur Calcio, preso letteralmente per mano dai giocatori più rappresentativi, perviene al pareggio con Batella, bravo a girare di testa in rete una perfetta verticalizzazione di Carlettino dalla zona media del campo. La squadra del presidente Cirillo comincia la ripresa con piglio autoritario e, nel giro di pochi minuti, di porta sul duplice vantaggio. A griffare la seconda rete è Falasca. Il grande ex di turno sfrutta al meglio un sontuoso assist di Bijrzak, infila da pochi passi l’esperto Lo Grasso e si conferma un giocatore che ha la stoffa per togliersi delle belle soddisfazioni nel pentacalcio nazionale. La terza marcatura capitolina, invece, porta la firma di Mentasti, bravissimo a prendere la mira dal limite dell’area e a incastrare la sfera sotto l’incrocio dei pali più lontano. La Città di Anzio prova a reagire e accorcia le distanze con Saccaro, il quale fa centro del limite dell’area e riapre le sorti della gara. La squadra guidata da Luciano, ancora in corsa per la vittoria del girone, cambia subito marcia e riporta i neroniani a distanza di sicurezza con un’altra rete degna dei migliori palcoscenici nazionali. A forzare per la quarta volta il bunker difensivo anziate è Carlettino, il quale controlla il pallone con il petto all’altezza degli otto metri e trafigge Lo Grasso con un sinistro di rara potenza e precisione. La squadra capitolina chiude definitivamente i conti con la seconda marcatura di Batella, che fa valere anche in questo caso le sue doti di bomber, fa centro con una bella girata al volo di sinistro dai sei metri e rende più rotonda la vittoria che vale l’aggancio al secondo posto in classifica. La Città di Anzio, nonostante il ko, esce comunque dal campo a testa alta. Mister Giuliani, come preventivato, ha effettuato un ampio turn-over per dare il giusto premio a tutti i componenti della rosa, i quali hanno centrato meritatamente, con tre giornate d’anticipo, la salvezza diretta in Serie A2, obiettivo primario stagionale della società del presidente De Bartolo.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.