Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Mirafin, primo passaggio a vuoto casalingo: la Conit Cisterna vince e convince

La formazione pometina tradisce le attese della vigilia, accusa un inopinato passaggio a vuoto casalingo e si allontana a quattro lunghezze dalla zona play-off. Il talentuoso Simone De Simoni, ex United Pomezia e Fortitudo Pomezia, si guadagna l’appellativo di man of the match: tripletta all’attivo. Il baby De Cola realizza la classica rete della bandiera rossoblù e si toglie la soddisfazione personale di timbrare per la prima volta il cartellino in Serie B.

Mister Armando Mirra (Mirafin)

Una sconfitta senza attenuanti. La Mirafin incappa nella classica giornata storta, rimedia un punteggio tennistico, davanti ai propri sostenitori, da una quadrata Conit Cisterna (1-6), incassa il primo ko casalingo in campionato e continua a perdere quota in classifica generale. I ragazzi allenati da Armando Mirra, a seguito di tale passaggio a vuoto, subiscono il sorpasso dall’Atletico Grande Impero, vittorioso a sua volta sulla Technology Velletri, e scivolano all’ottavo posto. Evando e soci, in ogni modo, non devono abbattersi. La zona play-off dista solamente quattro lunghezze. I pometini sbagliano l’approccio alla gara e vanno subito sotto nel punteggio. Il talentuoso De Simoni, ex United Pomezia e Fortitudo Pomezia, scatta abilmente in contropiede, incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali con un gran destro in corsa e lascia ancora una volta il segno su un parquet che, nelle scorse stagioni, l’ha visto più volte attore protagonista. La squadra del capoluogo, al quarto giro di orologio, si porta sul duplice vantaggio per merito di Stasino, il quale sfrutta al meglio un assist di Rosati e infila il pallone nell’angolino basso alla destra di Favale. La Conit Cisterna continua a esprimersi al meglio delle proprie potenzialità e consolida il vantaggio con Chianese, il quale finalizza, con un sontuoso colpo di tacco, una bella giocata imbastita sull’asse Rosati-Pacchiarotti. La Mirafin si rimbocca le maniche, prova a reagire e, poco prima dell’intervallo, getta alle ortiche una clamorosa occasione per accorciare le distanze con Chiomenti, che non riesce a piazzare la stoccata vincente a pochi passi dalla linea di porta: Molitierno evita il peggio con un provvidenziale intervento d’istinto. La Conit Cisterna, dopo l’intervallo, amministra con piglio autoritario il rassicurante vantaggio e, a metà ripresa, cala il poker con Ponso, il quale finalizza dall’interno dell’area una splendida azione personale dello scatenato De Simoni. Sotto di quattro reti, la Mirafin si affida al portiere di movimento e accorcia le distanze con il giovane De Cola, il quale trafigge Molitierno da distanza ravvicinata e si toglie la soddisfazione personale di realizzare la prima rete in Serie B. Ma si tratta del classico episodio. La Conit Cisterna, nei restanti minuti di gioco, rende la preziosa vittoria ancora più rotonda con lo scatenato De Simoni, il quale timbra altre due volte il classico cartellino, si guadagna con pieno merito l’appellativo di “man of the match” e costringe i ragazzi di mister Mirra a incassare un passivo piuttosto pesante nelle proporzioni.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Sport vari

L’imbarcazione di Pino Stillitano domina la nona edizione della regata-veleggiata Fiumicino-Nettuno-Fiumicino. Ottima piazza d’onore per 1 Sail di Stefano Casini, completa il podio Geex...

Tornei

La formazione allenata da Franco Mancini si aggiudica dal dischetto uno dei tornei amatoriali più rinomati del territorio pometino. Biagini e Verbeni, durante l’arco...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.