Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Campus Eur, non basta Bussi: prima battuta d’arresto in campionato

La capolista Campus Eur accusa il primo passaggio a vuoto in campionato. Dopo aver infilato una striscia di sette risultati utili consecutivi, la squadra di Scarfini manda giù il primo boccone amaro, si inchina alla distanza a un motivatissimo Valmontone (2-1) e subisce l’aggancio in classifica del Pomezia Calcio e della W3 Maccarese.

La capolista Campus Eur accusa il primo passaggio a vuoto in campionato. Dopo aver infilato una striscia di sette risultati utili consecutivi, suddivisi in cinque vittorie e due pareggi, la squadra allenata da Daniele Scarfini manda giù il primo boccone amaro, si inchina alla distanza a un motivatissimo Valmontone (2-1) e subisce l’aggancio in classifica del Pomezia Calcio e della W3 Maccarese. La prima parte della gara è piuttosto bloccata: giallorossi e bianconeri si fronteggiano a lungo nella zona mediana del campo. A rompere gli indugi sono i ragazzi allenati da Cangiano, grande ex di turno, i quali vanno due volte alla conclusione con Colasanti e Marziantonio. Il numero dieci si divincola nello stretto tra due avversari e calcia in porta, ma trova i pugni di Bertini a sventare il pericolo. Il secondo, invece, sciupa una ghiotta occasione per sbloccare il punteggio, calcia il classico rigore in movimento, favorito da un assist perfetto di Traorè, ma sbaglia l’impatto con il pallone e fallisce clamorosamente il bersaglio grosso. Il Campus Eur, piuttosto sornione sino a quel momento, aumenta gradualmente i giri del proprio motore e mette i brividi ai rivali di turno con Giuncato, il quale calcia al volo in girata dall’interno dell’area, ma Raileanu fa buona guardia ed evita il peggio con una provvidenziale respinta. La capolista, alla seconda azione importante della gara, passa a condurre per merito del bomber Bussi, bravo a correggere in fondo al sacco, con una zampata da autentico bomber di razza, un cross teso dalla destra di Matteoli. Dopo l’intervallo, il Valmontone si spinge in avanti con maggiore insistenza e, a metà ripresa, rimette le cose a posto con una splendida rete dalla lunga distanza di Pollace. L’esperto difensore carica il destro da circa trenta metri e manda la sfera a togliere la classica ragnatela dall’incrocio dei pali alla sinistra di Bertini. Il Campus Eur accusa il colpo sotto il profilo emotivo e, alla mezz’ora esatta, subisce il sorpasso dei ragazzi di Cangiano. A griffare la rete del raddoppio giallorosso è Cerone, il quale finalizza dall’interno dell’area una pregevole azione corale e sposta l’ago della bilancia dalla parte della propria squadra. La formazione di Scarfini, nelle battute finali del match, prova generosamente a rientrare in partita, ma non riesce a trovare la via del gol e, per forza di cose, si trova costretta a interrompere l’imbattibilità in campionato e a subire l’aggancio in vetta alla classifica del binomio Pomezia Calcio-W3 Maccarese.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La neonata società apriliana inizia a gettare le basi sulla stagione dello storico debutto in Serie D. I presidenti Margari-Francesca: “Abbiamo affidato la nostra...

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.