Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Nettuno stecca la seconda: il Velletri sorride in Coppa

Una sconfitta inaspettata. Soprattutto nelle proporzioni. Il Nettuno fa un passo indietro sotto il profilo del gioco rispetto alla sfida della “Pineta dei Liberti” con la Virtus Ardea e issa bandiera bianca di fronte alla matricola Velletri (3-0), compagine che si è tolta la soddisfazione, in virtù di tale exploit, di fare un’altra vittima illustre dopo aver eliminato domenica scorsa la temuta Nuova Santa Maria delle Mole.

I castellani scendono in campo senza alcun timore reverenziale e, intorno al quarto d’ora, realizzano due reti in rapida successione e acquisiscono la giusta fiducia nei propri mezzi. A spezzare l’equilibrio è Bala, lesto a girare in rete, nei pressi del secondo palo, un corner calciato alla perfezione da Di Lelio. Trascorre soltanto un minuto e il Velletri concede il bis con Sampaolo, bravo a insaccare un cross dal vertice dell’area di Toma. La squadra di Panicci prova a reagire e, intorno alla mezzora, sfiora due volte la marcatura con i soliti Laghigna e Piro. Il centravanti indirizza la sfera sotto la traversa, ma l’esperto Remiddi si conferma all’altezza della situazione e si rifugia in corner, mentre il talentuoso esterno fallisce per una questione di centimetri il bersaglio grosso dal limite dell’area.

Il Velletri, al contrario, fa del cinismo la sua qualità migliore e capitalizza al massimo anche la terza occasione propizia con Di Lelio, il quale infila Scarsella con una splendida conclusione a giro. Il Nettuno non riesce a cambiare marcia dopo l’intervallo e mette in apprensione il pacchetto arretrato rivale soltanto a metà ripresa: Laghigna a tu per tu con Remiddi alza troppo la mira. Successivamente i castellani rimangono in dieci a causa dell’espulsione di Bala, il quale rimedia due cartellini gialli in pochi minuti e finisce anzitempo sotto la doccia.

Agevolato nel proprio compito dal fatto di giocare con un uomo in più, il Nettuno, poco più tardi, ha la possibilità di siglare su rigore la classica rete della bandiera con Trippa, il quale opta per un’esecuzione centrale e trova la risposta di Remiddi, bravo a bloccare con grande mestiere a sventare la minaccia. Successivamente anche il Nettuno rimane in dieci: Trippa viene espulso per gioco falloso. Successivamente non accade nulla di eclatante. La formazione di Panicci, di conseguenza, incassa una pesante sconfitta e finisce anzitempo la sua avventura nella manifestazione tricolore.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

I ragazzi allenati da Colantoni espugnano con due reti per tempo il rettangolo di gioco della Luiss (0-4), ma non riescono a staccare nell’ultima...

Calcio

La sfida del Comunale termina con una salomonica spartizione dei punti (2-2). La squadra di Scaricamazza apre le danze con Corsetti, poi gli aeroportuali,...

Calcio

La formazione del presidente Di Paolo termina l’ennesima avventura consecutiva in Serie D con una salomonica spartizione della posta casalinga con il motivatissimo Atletico...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.