Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Pomezia incappa in una giornata storta: brutto scivolone al Campo Roma

Un passaggio a vuoto inaspettato. La capolista Pomezia Calcio incappa nella classica giornata-no, incassa una pesante sconfitta per mano della matricola Romulea (3-0) e si trova costretta a cedere lo scettro di leader della classifica al Campus Eur.

Un passaggio a vuoto inaspettato. La capolista Pomezia Calcio incappa nella classica giornata storta, incassa una pesante sconfitta per mano della matricola Romulea (3-0) e si trova costretta a cedere lo scettro di leader della classifica al Campus Eur, vittorioso a sua volta con il classico risultato all’inglese contro il fanalino di coda Pescatori Ostia. Dopo un quarto d’ora senza particolari emozioni, la compagine capitolina spezza l’equilibrio in maniera piuttosto fortunosa: Carlucci, dalla trequarti campo destra, sorprende un incerto Marcucci con un beffardo tiro cross. La conclusione del fantasista si incastra incredibilmente sotto l’incrocio dei pali con la complicità del portiere rossoblù, reo di non aver valutato attentamente la traiettoria di un tiro scoccato da circa trentacinque metri. La squadra di Gagliarducci accusa il colpo sotto il profilo psicologico, stenta a trovare le giuste geometrie e, intorno alla mezz’ora, subisce l’allungo definitivo dei padroni di casa. La formazione di Cervera, con grande cinismo, piazza un micidiale uno-due e indirizza la sfida del “Campo Roma” ulteriormente in discesa. A griffare la rete del raddoppio è Barchiesi (classe 2005), il quale calcia al volo appena entrato in area di rigore, sugli sviluppi di una bella giocata per vie verticali di Mancini, infila nuovamente Marcucci, realizza la seconda rete personale stagionale e si conferma un attaccante molto interessante in proiezione futura. La Romulea, subito dopo, cala il tris con lo scatenato Carlucci. Questa volta il numero dieci dà un saggio della propria tecnica cristallina, lascia elegantemente sul posto un avversario e, da posizione piuttosto defilata, lascia partire una splendida conclusione a giro che si insacca nei pressi del palo più lontano. Il Pomezia Calcio, a ridosso dell’intervallo, ha una ghiotta chance per accorciare le distanze con Corsetti, il quale calcia il classico rigore in movimento, ma Pensa si distende in tuffo sulla sua sinistra e si rifugia abilmente in corner. La formazione di Gagliarducci, nel corso della ripresa, si spinge in avanti più per inerzia che per un’efficace manovra corale, risulta piuttosto prevedibile in fase offensiva e, di fatto agevola il compito ai motivatissimi padroni di casa, bravi a loro volta ad amministrare il largo margine di vantaggio senza soverchie difficoltà. La squadra del presidente Bizzaglia, dunque, torna a casa con tre reti sul groppone e con la consapevolezza di avere disputato una prova collettiva negativa sotto ogni punto di vista. Ma non è assolutamente il caso di fare drammi. Giornate del genere possono capitare nel corso di un campionato. L’importante è resettare subito tutto, fare immediatamente quadrato e ingranare di nuovo la marcia giusta sin dalla prossima sfida casalinga con l’Aurelia Antica Aurelio.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA   

Scritto da

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Calcio

La squadra di Colantoni non riesce a rimontare la rete di svantaggio accumulata in gara-1, pareggia con il risultato ad occhiali il return-match col...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.