Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Indomita Pomezia, non basta Del Grosso: l’Atletico Lariano vince il big-match

La terza rete di Andrea Del Grosso, in altrettante giornate di campionato disputate, non basta all’Indomita Pomezia per dare un seguito alle vittorie in extremis conseguite in rapida successione con il Ceccano e l’Atletico Torrenova. La squadra allenata da Aiello stecca il big-match con l’Atletico Lariano (1-2), subisce l’allungo in classifica dei castellani e, in un solo colpo, scivola dal primo al quarto posto.

La terza rete di Andrea Del Grosso, in altrettante giornate di campionato disputate, non basta all’Indomita Pomezia per dare un seguito alle vittorie in extremis conseguite in rapida successione con il Ceccano e l’Atletico Torrenova. La squadra allenata da Aiello stecca il big-match con l’Atletico Lariano (1-2), subisce l’allungo in classifica dei castellani e, in un solo colpo, scivola dal primo al quarto posto. I ragazzi di mister Centra partono forte e, dopo soltanto tre minuti, imbastiscono la prima azione importante della gara: Pansera si presenta a tu per tu con Pinna, ma perde il “face to face” con l’estremo difensore giallonero. L’ex Pomezia Calcio, con un’ottima scelta di tempo, si rifugia in corner. Dal susseguente tiro dalla bandierina, l’Atletico Lariano sblocca il risultato con Felici, bravo a svettare più alto di tutti e a iscrivere il proprio nome nel registro dei marcatori con un perentorio colpo di testa. La compagine pometina fatica a cambiare marcia e non crea particolari grattacapi al pacchetto difensivo rivale. Il più pericoloso, tutto sommato, si rivela Andrea Del Grosso, il quale non inquadra lo specchio della porta sugli sviluppi di uno schema su calcio da fermo. L’Atletico Lariano, dal canto suo, si conferma una squadra molto compatta, si fa apprezzare per alcune manovre piuttosto lineari e, alla mezz’ora, sferra un altro importante attacco alla porta difesa da Pinna: Felici, dal limite dell’area, tenta il classico tiro a giro, ma il numero uno pometino non si lascia sorprendere. La squadra di Centra, poco più tardi, indirizza il match ulteriormente in discesa. Sugli sviluppi di una verticalizzazione dalla propria metà campo, il bomber Felici, nettamente in posizione di off-side, si disinteressa del pallone e permette la progressione di Commisso, il quale non si lascia sfuggire l’occasione favorevole, coglie di sorpresa i difensori gialloneri e infila Pinna proteso in uscita. L’Indomita Pomezia si rimbocca le maniche nel corso della ripresa e, a metà periodo, accorcia le distanze con il solito Andrea Del Grosso, il quale si procura e trasforma un calcio di rigore. La squadra di Aiello, a quel punto, si spinge a pieno organico in avanti, ma si complica i propri piani a causa dell’espulsione di Gallo, allontanato dal fischietto di Ostia per doppia ammonizione. Morelli e soci, in ogni modo, lottano con cuore e grinta su ogni pallone. Ma buona volontà non fa rima con rimonta. L’Indomita Pomezia esce dal campo a mani vuote, l’Atletico Lariano, invece, sorride per aver fatto bottino pieno su uno dei rettangoli di gioco più ostici del girone.  

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società lidense affida il timone della squadra, dopo la separazione consensuale con Fantozzi, all'ex tecnico dell'Under 21 de La Pisana: "Prometto il massimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.