Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

La Città di Pomezia cambia marcia

CITTA DI POMEZIA Seconda Categoria SEBASTIANI GIUSEPPE

Importantissima vittoria casalinga della Città di Pomezia contro la ben più quotata Dragona, principale antagonista, classifica alla mano, delle battistrada Unipomezia Virtus 1938 e Nuova Florida. Sul manto sintetico del “Maniscalco”, la formazione allenata da  Sebastiani sfodera una prova maiuscola, nonostante le ormai ben note defezioni alle quali vanno aggiunte nella circostanza anche le assenze di Natoli e Fusco. La gara comincia con un lieve vantaggio dei lidensi, i quali giocano a favore di vento, ma non riescono a trarne quasi mai beneficio per la determinazione dei pometini, scesi in campo con il chiaro intento di lasciare il penultimo posto in classifica. Dopo una fase di studio, durata oltre quindici giri di lancette, sono i capitolini a trovare la prima conclusione a rete con Aiello, prima favorito da un rinvio errato di Valori, poi murato dallo stesso difensore, immolatosi a riparare all’errore commesso in precedenza. Nonostante la palese difficoltà di giocare contro vento, i pometini esprimono un bel gioco, mantengono un prolungato possesso palla e concedono ben poco ai rivali di turno. I ragazzi di Sebastiani, a metà tempo, arrivano anche a sfiorare il vantaggio con Giovannelli che, servito in piena area da un ritrovato Marinucci, sfiora il palo alla destra di De Angelis con un bel diagonale al volo. Lo stesso esterno alto di Sebastiani, poco più tardi, arriva ancora alla conclusione dopo un bel dialogo Marinucci-Metani, ma la difesa lidense è brava a disinnescare la bomba. Risponde un minuto più tardi, invece, il Dragona su punizione di poco fuori dell’area: Proietti colpisce per ben due volte la barriera e sulla seconda respinta ci prova Florenzi, che lambisce il palo alla sinistra di Crisafulli. La Città di Pomezia, invece, sfiora il vantaggio alla mezzora, ma De Angelis, con uno strepitoso intervento d’istinto, riesce a respingere in angolo un tiro di Metani da poco più di un metro dalla linea di porta. Negli ultimi cinque minuti del primo tempo, il Dragona opera un forcing straordinario, favorito anche dal vento, e impegna Crisafulli ben tre volte con Aiello, sempre parato con grande personalità, e con Manuelli. La frazione si chiude ancora con il portiere di casa sugli scudi. Il numero uno rossoblu, con un provvidenziale intervento di pugno, devia oltre la traversa un’insidiosa punizione del solito Aiello. Alla ripresa delle ostilità, la Città di Pomezia prende da subito in mano le redini del match e perviene al vantaggio dopo cinque minuti con Paxuddu, cinico a farsi trovare al posto giusto al momento giusto sugli sviluppi di una conclusione di Girace respinta dal portiere. Il vantaggio, però, è di breve durata. Il Dragona pareggia i conti grazie a Cioffi, che riprende un errato colpo di testa di Sebastiani, disturbato nella circostanza dal sole contro, e infila Crisafulli in uscita. Poco più tardi, invece, il bravo portiere pometino riesce ad intervenire in modo rocambolesco, parando con una sola mano un violento tiro di Proietti. Il pallone prende una strana traiettoria verso l’alto per poi abbassarsi improvvisamente a un metro dalla porta. La sua parata, di conseguenza, ha lo stesso valore di un gol. Nella fase centrale della ripresa, i due tecnici operano dei cambi: fuori Girace per Faticanti nella Città di Pomezia e fuori Proietti e Manuelli per Mastuzzo e Meloni per i lidensi. Dalle mosse dei due allenatori, alla resa dei conti, risulta più efficace quella operata da Sebastiani in quanto è il giovane attaccante pometino che si mette subito in luce, impegnando il portiere De Angelis con un potente tiro da fuori che sfiora il palo di destra. Poco dopo la mezzora, invece, la Città di Pomezia riesce nell’impresa di passare in vantaggio per merito del difensore Valori, sganciatosi ottimamente in avanti nella circostanza. Ancora una volta l’azione parte da palla ferma con un angolo battuto da Toscano alla destra della porta del Dragona. La traiettoria risulta abbastanza alta da scavalcare il portiere e consente a Valori di colpire di testa. La sua conclusione, però, viene intercettata dai difensori, ma sono bravi gli attaccanti di casa a recuperare la sfera che termina ancora una volta nelle vicinanze dello stesso Valori, il quale stavolta trova il pertugio giusto e porta in vantaggio i suoi. Vantaggio che viene difeso con i denti e con sagacia tattica fino alla fine dei quattro minuti di recupero dai ragazzi del presidente Maniscalco che, a seguito di tale risultato, danno letteralmente un calcio a un periodo piuttosto sfortunato sotto il profilo dei risultati e cominciano con una vittoria di prestigio la scalata verso una posizione di classifica più consona al proprio valore.

Luciano Risa

Scritto da

Calcio a 5

Trascinato da uno scatenato Razza, autore di una splendida tripletta, il quintetto di Iannaccone riesce nell’impresa di conquistare un prezioso punto in rimonta contro...

Calcio

Un doppio passaggio a vuoto che pesa come un macigno in questa fase della stagione. La squadra neroniana non riesce a ripartire dopo il...

Calcio

Gli episodi condannano alla resa i biancoviola nella sfida esterna con la principale candidata alla vittoria del campionato. La compagine salernitana passa a condurre,...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.