Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Enea Pomezia riprende quota

ENEA POMEZIA Terza Categoria SQUADRA

Un micidiale uno-due griffato da Peticca e Fabozzi, negli ultimi minuti di gioco, permette all’Enea Pomezia di sfatare il tabù Colli Albani (2-0), riscattare i passaggi a vuoto consecutivi incassati nelle ultime due giornate di campionato e di confermarsi nei piani alti della graduatoria. La formazione cara al presidente Liberatore, in virtù di tale risultato e dello stop forzato previsto dal calendario alla capolista Sporting Torbellamonaca, si attesta al quarto posto e riduce a soltanto quattro lunghezze il gap dalla vetta. L’Enea Pomezia, motivato a riprendere la retta via, comincia la gara con la massima concentrazione e, dopo cinque minuti, imbastisce la prima azione degna di nota. Il solito Morabito favorisce la corsa di Bergami, l’ex giocatore del Tor San Lorenzo prova a scavalcare Rosconi con un pallonetto, ma la sua mira è imprecisa. La sfera lambisce la traversa. I capitolini replicano subito dopo con Podda che, messo in movimento da una deliziosa sponda di Ungaro, calcia di potenza da posizione favorevole, ma Pozzi si conferma all’altezza della situazione, si distende in tuffo e sventa la minaccia. Il giovane portiere dell’Enea Pomezia diventa l’assoluto protagonista nei minuti successivi. Prima si supera su una conclusione di Bigi e, poi, esce perfettamente sui piedi di Maradei e lo costringe all’errore. Successivamente la squadra pometina sposta una decina di metri più avanti il baricentro e sfiora la marcatura al termine di una bella combinazione Migliaccio, Fabozzi e Bergami. Il numero undici neroverde calcia di prima intenzione, ma colpisce in pieno la traversa. In chiusura di tempo, la formazione guidata da Benedetti va vicinissima al vantaggio: l’ottimo Bergami serve un assist al bacio a Morabito, il quale salta Rusconi in uscita e calcia in pratica a botta sicura, ma si vede strozzare in gola la gioia del gol da una provvidenziale respinta, nei pressi della linea di porta, di Martone, che consente alla propria squadra di guadagnare la via degli spogliatoi in perfetta parità. Nella ripresa, il Colli Albani si fa più intraprendente, mentre i pometini abbassano leggermente il raggio d’azione, ma Pozzi si limita ugualmente a svolgere il classico lavoro di ordinaria amministrazione. Dopo una prima fase senza particolari sussulti, l’Enea Pomezia getta alle ortiche un’altra occasione nitida da gol: il bomber Fabozzi, servito alla perfezione da Sgriccia, si districa palla al piede all’interno dell’area e va alla conclusione, ma Schiavetto si immola nella circostanza ed evita una marcatura che ai più appariva già fatta. A dieci minuti dalla conclusione, nella speranza di sfruttare al meglio il turno casalingo, mister Benedetti si gioca la carta Peticca e passa a un più spregiudicato 4-3-3. Tale mossa, alla resa dei conti, si rivela azzeccata. A sbloccare il punteggio, in piena zona Cesarini, è proprio il neoentrato Peticca, bravo a finalizzare dall’interno dell’area, un pregevole spunto personale sulla corsia destra di Trulli. A quel punto, il Colli Albani produce il massimo sforzo, ma non riesce nel proprio intento di limitare i danni. L’Enea Pomezia, nel primo dei cinque minuti di recupero accordati dall’arbitro, chiude definitivamente i conti con Fabozzi, il quale vince il duello fisico con Colorito, salta Rusconi in uscita e mette in cassaforte i preziosi tre punti in palio.

 

 

 

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.