Connect with us

Cosa stai cercando?

Sport vari

Mondiale RS21 Youth, il team romano Translated punta al podio

Sono state due giornate impegnative per il team “Translated”, in regata al Campionato Mondiale Youth della classe monotipo RS21 in corso di svolgimento a Porto Rotondo. Vento leggero e ostacoli in regata non sono bastati a fermare l’equipaggio azzurro su cui hanno prevalso grinta, determinazione e voglia di riscatto – i valori umani che accompagnano “Translated – We believe in humans” in questa grande sfida – facendo guadagnare punti che hanno permesso di ridurre il distacco dagli avversari.

Ph. Roberto Foresti/Canon
Ph. Roberto Foresti/Canon

Sono state due giornate impegnative per il team “Translated”, in regata al Campionato Mondiale Youth della classe monotipo RS21 in corso di svolgimento a Porto Rotondo. Vento leggero e ostacoli in regata non sono bastati a fermare l’equipaggio azzurro su cui hanno prevalso grinta, determinazione e voglia di riscatto – i valori umani che accompagnano “Translated – We believe in humans” in questa grande sfida – facendo guadagnare punti che hanno permesso di ridurre il distacco dagli avversari.
Ieri il poco vento ha permesso di disputare solo due prove, costringendo anche il Comitato di regata ad esporre la “black flag” per le procedure di partenza. Per l’equipaggio del club romano Tognazzi Marine Village la prima è stata una regata piuttosto regolare che ha permesso di confermare i buoni piazzamenti della giornata iniziale. Più impegnativa la seconda prova  in quanto, durante il lato di bolina, il team è stato coinvolto in un incrocio con una barca che scendeva di poppa: “Eravamo messi molto bene, vicini ai nostri diretti avversari dell’Under 23 – ha commentato il timoniere Leopoldo Sirolli -. Stavamo risalendo di bolina quando una barca che scendeva di poppa ci ha colpito con il bompresso. Il loro gennaker si è andato ad incastrare sui candelieri della nostra barca. Questo ci ha fatto perdere diverse posizioni che pesano nella classifica provvisoria Youth“. La giornata di oggi è iniziata quindi tutta in salita, con una gran voglia di riscatto e di guadagnare punti per risalire nella graduatoria generale. Ed è stata proprio questa voglia di far bene che ha portato il team “Translated” a forzare la partenza nella prima di oggi che è costata al team una penalità UFD per partenza anticipata. Un risultato che, con l’applicazione dello “scarto” – vale a dire la possibilità di “scartare” dal punteggio finale il peggior risultato ottenuto – non andrà a pesare più di tanto sul risultato finale. E’ andata meglio la settima prova, dove Translated ha tirato fuori grinta e determinazione, andandosi a posizionare al 39mo posto assoluto e secondo fra gli Youth. La voglia di riscatto non è venuta a mancare nella prova conclusiva di giornata, dominata da Translated sui diretti avversari Under 23 e chiusa al 34mo posto nella classifica assoluta.
“Anche oggi aria leggera, con vento un po’ rafficato. La prima regata  purtroppo l’abbiamo chiusa con un UFD, la seconda è andata indubbiamente meglio. E’ stato una giornata in crescendo con una buona partenza nella terza prova. I due piazzamenti di oggi ci hanno permesso di recuperare punti sugli avversari, ora il nostro obiettivo ora è salire sul podio” ha commentato Leopoldo Sirolli, timoniere di Translated.
La graduatoria provvisoria Under 23 vede in testa “Nox Oceani 285” di Francesca de Natale Sifola Galiani, seguita da “Nox Oceani 231” di Andrea Nocella e dal team inglese A-Plan di Calum Bell, rispettivamente in seconda e terza posizione. Il team Translated resta al quarto posto, ad appena due punti dal podio: domani, giornata di chiusura con le ultime prove in acqua, dovrà mettercela davvero tutta per risalire la classifica ed aggiudicarsi una medaglia.
La classifica provvisoria assoluta, ad un giorno dalla conclusione, vede dominare il team australiano di Robert Davis. Alle sue spalle, con un ottimo secondo posto nella giornata di oggi, mantiene la seconda posizione il team azzurro di Caipirinha con al timone Martin Reintjes che ha nel suo equipaggio Daniele Cassinari, Giulio Desiderato e Francesco Rubagotti. Terzo posto in classifica provvisoria e a soli quattro punti dal secondo, troviamo Gianluca Grisoli – con a bordo Federica Salvà, Gabriele Benussi e  Giorgio Tortarolo- vincitore del titolo iridato nel 2022 il suo RS21 Beyond Freedom.
Che in acqua il livello sia particolarmente alto si comprende dalla composizione degli equipaggi azzurri, con atleti che hanno segnato la storia della vela nelle classi olimpiche e nell’altura (Gianluca Grisoli, Federica Salvà, Gabriele Benussi, Niccolò Bianchi, Matteo Ivaldi, Filippo Baldassari, Daniele Cassinari, Giulio Desiderato, Andrea Casale e Francesco Cruciani, solo per citarne alcuni). Domani la conclusione del mondiale con la cerimonia di premiazione e l’assegnazione dei titoli assoluto, Corinthian e Under 23 presso la sede dello Yacht Club Porto Rotondo.

Scritto da

Calcio a 5

La compagine del presidente Schiavi continua a cullare il sogno promozione. Dopo aver sbancato il rettangolo di gioco della Sanvitese, gli aeroportuali battono a...

Calcio a 5

L’ambiziosa squadra allenata da Gentile sommerge sotto una valanga di gol l’Edilisa (8-1), dà un’ampia dimostrazione della propria forza e conclude la stagione regolare...

Calcio a 5

Il quintetto di Sannino sbriga in scioltezza, tra le mura amiche del "Garbaglia", la pratica Valentia (9-2), si piazza al terzo posto a pari...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.