Connect with us

Cosa stai cercando?

Tornei

Ri-Torneo Matusa, la Francia vola in semifinale: poker servito all’Irlanda

La compagine transalpina comincia con piglio autoritario la fase a eliminazione diretta, mette in riga il generoso settebello guidato dal binomio Ferrara-Balducci (4-2) e conquista il lasciapassare per il penultimo atto del Torneo di Calcio a 7 pometino. il bomber Campo e il centrocampista Potrich firmano una doppietta a testa. Verbeni e Mugnaini indirizzano il match nei binari giusti a cavallo dell’intervallo.

Massimiliano Biagini (Francia) e Damiano Potrich (Irlanda) – Foto De Vito
Fabrizio Ferro (Irlanda) e Gianni Mugnaini (Francia) – Foto De Vito
Roberto D’Aiello (Irlanda) e Luigi Accardo (Francia) – Foto De Vito

Facendo leva su un’ottima organizzazione di gioco, la Francia fa la voce grossa nei quarti di finale, vince e convince contro l’Irlanda (4-2) e prosegue, con piglio autoritario, il cammino nella kermesse di Calcio a 7 in corso di svolgimento sul manto sintetico del Campo dei Preti a Pomezia. La sfida comincia sotto il segno dei biancoverdi, i quali sbloccano il risultato con Potrich, bravo a infilare l’estremo difensore transalpino con una splendida conclusione dalla media distanza. La formazione guidata da Franco Mancini ha una generosa reazione, avanza immediatamente il baricentro e ricuce lo strappo con Campo. Il centravanti rimette le cose a posto con un gran destro al volo dall’interno dell’area e si conferma uno dei giocatori più prolifici del Torneo. La Francia, nelle battute finali del primo tempo, mette la freccia al termine di una splendida azione manovrata. Il solito Mugnaini, autentico metronomo del centrocampo dei “blues”, si districa al meglio nella zona nevralgica e serve un assist al bacio per l’accorrente Verbeni, il quale gentilmente ringrazia, infila il portiere rivale proteso in uscita e consente alla sua squadra di andare al riposo avanti nel punteggio. I transalpini continuano a fare la partita in apertura di ripresa e calano il tris con Mugnaini, lesto a ribadire in fondo al sacco una conclusione di Savioli respinta da Buffoni, schierato nella circostanza tra i pali a seguito della squalifica di Pompei. Successivamente si registrano due occasioni degne di nota. Una per parte. L’Irlanda sfiora il raddoppio con Ferro, il quale batte rapidamente una punizione da posizione defilata, ma si vede negare la gioia del gol dal palo più lontano. La formazione di Mancini, invece, sfiora il poker con l’ottimo Mugnaini. Il capitano nota Buffoni troppo lontano dai pali, calcia da distanza siderale, ma la sua parabola si stampa sulla traversa. Agevolata nel proprio compito dai maggiori spazi concessi dagli avversari, protesi in avanti alla disperata ricerca della rete che potesse riaprire le sorti della gara, la Francia mette una seria ipoteca sul passaggio del turno per merito di Campo, il quale finalizza da pochi passi una bella giocata in verticale imbastita sulla corsia destra dal binomio Savioli-Biagini. La squadra allenata da Ferrara-Balducci, nonostante il morale sotto i tacchi, chiude generosamente il match in avanti e si toglie la parziale soddisfazione di ridurre il passivo con l’ottimo Potrich, il quale scatta abilmente in contropiede, salta Vignaroli proteso in uscita e deposita la sfera nella porta sguarnita. La Francia, dunque, continua a vincere e convincere, mentre la compagine del Regno Unito esce mestamente di scena, ma riceve gli applausi degli sportivi pometini per aver disputato un torneo da protagonista.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

Scritto da

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Calcio

La squadra di Colantoni non riesce a rimontare la rete di svantaggio accumulata in gara-1, pareggia con il risultato ad occhiali il return-match col...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.