Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Il Florida Sporting Club cala il poker: Penta Pomezia ko

4746 FLORIDA SPORTING CLUB Serie D RICHIAMO ARMANDO

Facendo leva su organico di notevole caratura tecnica, la capolista Florida Sporting Club supera a pieni voti anche il primo esame vero della stagione, batte a domicilio il temuto Penta Pomezia (3-4), compagine tra le più organizzate sotto il profilo tattico del girone, e si conferma a punteggio pieno in testa alla classifica alla pari dello Sporting Helios, la principale candidata alla vittoria del campionato. L’atteso derby non ha tradito le attese della vigilia. Pometini e ardeatini hanno sciorinato per lunghi tratti del match giocate degne di palcoscenici più importanti, merito del valore dei ventiquattro effettivi e del notevole bagaglio di esperienza degli allenatori, Gabriele Masci e Dante Marcelletti, i quali hanno saputo dare una precisa identità alla rispettiva squadra. La gara del “Benito Marcelletti”, tutto sommato, può essere definitiva come la classica sfida nella sfida non solo per questioni di campanilismo, ma soprattutto per la presenza di molti ex in campo, tutti motivatissimi a fare bella figura in una delle partite più sentite dell’intera stagione. La prima fase del match, tutto sommato, risulta equilibrata. Le due squadre si affrontano a viso aperto, si fanno apprezzare per giocate corali lineari, ma faticano ad andare pericolosamente alla conclusione. L’esperto Silvetti, tra le fila pometine, si rivela un costante punto di riferimento per i propri compagni e dirige alla perfezione le operazioni, mentre sul fronte ardeatino il terzetto composto da Parente, Piacenti e Richiamo erige un muro a protezione della porta difesa da Stoto e alimenta con regolarità la manovra di squadra. Nel primo quarto d’ora, tutto sommato, si assiste a una classica partita a scacchi: le azioni degne di nota si contano sul palmo di una mano. A rompere gli indugi è la capolista con il bomber Rinaldi, il quale aggredisce abilmente lo spazio vuoto, ma trova Casagrande puntuale come un cronografo svizzero alla deviazione in corner. I pometini replicano subito dopo con Carioti, il quale si presenta minaccioso a tu per tu con Stoto, ma cincischia con la sfera tra i piedi e getta alle ortiche una nitida occasione da gol. Poco più tardi, invece, si registra un botta e riposta tra le due contendenti: Biondolillo e Rinaldi esaltano le doti dei portieri rivali, bravi entrambi e rifugiarsi in angolo. Con il passare dei minuti, il Florida Sporting Club sale gradualmente in cattedra, piazza un micidiale “uno-due” e indirizza il match nei binari più congeniali. A sbloccare il risultato ci pensa l’esperto Richiamo, abile a sfruttare al meglio un passaggio in profondità di Piacenti e a non lasciare alcuna via di scampo a Casagrande con un millimetrico diagonale. La sfera impatta prima sul palo interno e poi si insacca in fondo alla rete. Tale marcatura, alla resa dei conti, carica sotto il profilo emotivi i rutuli, i quali cento secondi più tardi realizzano la rete del raddoppio con Rinaldi, bravo a girare in rete, dall’interno dell’area, un preciso assist dalla corsia di destra di Poli. Sotto di due reti, il Penta Pomezia ha una generosa reazione e, in chiusura di tempo, sfiora la marcatura, a seguito di uno schema applicato alla perfezione su rimessa laterale. Biondolillo favorisce l’inserimento di Silvetti, il quale tenta la conclusione in porta dalla distanza, ma Stoto, con un prodigioso intervento d’istinto, evita il peggio e permette alla propria squadra di chiudere la frazione d’apertura sul duplice vantaggio. Ad inizio ripresa, tuttavia, la gara si riapre. Il Penta Pomezia dimezza le distanze a seguito di una rapida ripartenza: Aluigi intercetta la sfera nella zona mediana e serve in avanti D’Antimi, il quale lascia sul posto un avversario e, con una violenta conclusione dal limite dell’area, infila l’incolpevole Stoto. Il Florida Sporting Club, preso per mano da uno scatenato Piacenti, piuttosto motivato a giocare sul campo che l’ha visto protagonista nella massima serie calcettistica insieme a mister Dante Marcelletti con la casacca dell’Istituto G. Ferro Pomezia, pigia nuovamente a fondo il pedale dell’acceleratore e sfiora due volte la terza rete con Rinaldi, il quale si vede negare, in entrambi i casi, la gioia del gol da uno strepitoso Casagrande. La formazione ardeatina, al terzo tentativo, riesce a fare centro con lo stesso Rinaldi, bravo a capitalizzare uno spettacolare colpo di tacco di Poli, a vincere questa volta il “face to face” con il portiere e a riportare gli avversari a debita distanza. Trascorrono pochi minuti e la prima della classe cala il poker di gol per merito di Piacenti, il quale entra in area palla al piede, trafigge Casagrande con un elegante colpo da sotto e si guadagna gli applausi degli sportivi presenti a bordo campo per la sontuosa giocata. Il Penta Pomezia, nonostante il pesante passivo, non si abbatte e accorcia il distacco con Carioti, bravo ad appoggiare in rete, con un comodo tap-in, un angolo battuto con grande acume tattico da Silvetti. Tale marcatura carica sotto il profilo emotivo i ragazzi di Masci, i quali si spingono a testa bassa in avanti e mettono i brividi agli avversari con D’Antimi, il quale si vede chiudere lo specchio della porta dall’ottimo Stoto. Agevolato nel proprio compito da un eccessivo sbilanciamento in avanti dei pometini, il Florida Sporting Club di rimessa ha la possibilità di mettere in cassaforte, con qualche minuto d’anticipo, la quarta vittoria consecutiva. Il bomber Della Torre, sugli sviluppi di una bella combinazione sull’asse Rinaldi-Richiamo, calcia in porta a non più di un metro, ma a dispetto delle sue doti realizzative colpisce clamorosamente il palo. Un minuto più tardi, invece, il Penta Pomezia usufruisce di un tiro libero. Ad incaricarsi della trasformazione è l’esperto Silvetti, il quale non centra, per una questione di centimetri, lo spazio delimitato dai tre legni. In pieno extra-time, animata da una grande voglia di riscatto, la squadra del presidente Frezza realizza la terza rete con il generoso Babusci, il quale colpisce la traversa dal limite dell’area, ma sulla susseguente ribattuta arriva per primo sul pallone ed iscrive anche il suo nome a referto. L’ultimo giro di lancette, di conseguenza, è ricco di pathos. Il Florida Sporting Club, con il piglio della grande, gestisce la situazione favorevole, centra una vittoria importantissima e legittima di ricoprire a pieno titolo il ruolo di prima forza del girone. Nonostante il passaggio a vuoto, che fa il paio con quello accusato nel turno precedente con lo Sporting Helios, il Penta Pomezia esce dal campo a testa alta per aver tenuto molto bene il campo contro una rivale di tutto rispetto e per aver messo in mostra, in ogni situazione di palla inattiva, schemi di gioco inusuali in un campionato a carattere provinciale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.