Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Fortitudo Pomezia ottiene il lasciapassare per i play-off

Obiettivo minimo stagionale centrato in pieno con tre giornate d’anticipo rispetto alla conclusione della prima fase. Sfoderando una seconda frazione ai limiti della perfezione sotto il profilo del gioco, la Fortitudo Pomezia batte a domicilio il Forte Colleferro (2-7), bissa la roboante vittoria conseguita nel turno precedente contro il Club Roma Futsal e, a seguito della concomitante battuta d’arresto della United Aprilia sul campo della capolista Italpol, stacca aritmeticamente il visto per i play-off.

La gara inizia in salita per capitan Zullo e compagni. Il quintetto lepino apre le danze con Collepardo, il quale incastra la sfera imparabilmente sotto l’incrocio dei pali dal limite dell’area. La formazione del patron Alessio Bizzaglia riordina immediatamente le idee e, pochi minuti più tardi, rimette le cose a posto con Maina, abile a ricoprire il ruolo di terminale offensivo di un corner battuto da Terenzi. La Fortitudo Pomezia non molla la presa e, in chiusura di tempo, sposta l’ago della bilancia dalla propria parte con lo stesso Terenzi, cinico a sfruttare al massimo un assist di Maina e a fare centro da pochi passi.

Il Forte Colleferro, però, non ci sta e, nei primi minuti della ripresa, pareggia i conti con Valenzi, lesto a risolvere nel migliore dei modi un concitato batti e ribatti in piena area di rigore pometina. Consapevole dell’importanza della posta in palio, la squadra rossoblu alza il ritmo e firma la terza rete con Mentasti, il quale si limita a spingere in fondo al sacco, nei pressi del secondo palo, un corner battuto da Zullo. Successivamente sale in cattedra lo stesso Zullo. Il numero sette pometino, tutto sommato, ha il merito di dare lo strappo decisivo alla gara, prima cala il poker con una splendida conclusione dalla media distanza e, poi, finalizza da pochi passi una lineare triangolazione con Maina. Il Forte Colleferro, non avendo in pratica nulla da perdere, adotta a quel punto la tattica del portiere di movimento. Ma a trovare ancora la via del sono i pometini con Maina, il quale deposita la sfera nella porta sguarnita e iscrive per la seconda volta il proprio nome nel registro dei marcatori.

L’ultima realizzazione rossoblu, taccuino alla mano, porta la firma del baby Marcucci, il quale sfrutta al meglio un passaggio smarcante di Paschoal, trafigge dall’interno dell’area il portiere di casa e, come è capitato la scorsa giornata a Victor Lorenzoni contro il Club Roma Futsal, corona il sogno nel cassetto di realizzare la prima rete della sua carriera con la prima squadra.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.