Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Fortitudo Pomezia scivola in casa: prima sconfitta

La Fortitudo Pomezia si ferma proprio sul più bello. Dopo aver vinto e anche convinto nelle prime tre giornate, la squadra allenata da Stefano Esposito stecca, tra le mura amiche del Pala Lavinium, la sfida al vertice con lo Sporting Juvenia (7-8), manda giù il primo boccone amaro in campionato e, per forza di cose, lascia via libera alla compagine capitolina, che a sua volta, in virtù di tale exploit, si conferma a punteggio pieno in vetta alla graduatoria.

Lo Sporting Juvebnia ha un buon approccio alla gara e acquisisce il duplice vantaggio grazie alle marcature di Serranti e Di Rollo. Il primo apre le danze sugli sviluppi di una rapida ripartenza, mentre il secondo risolve un concitato batti e ribatti in piena area di rigore pometina. La Fortitudo Pomezia accorcia le distanze grazie a uno schema applicato in maniera impeccabile su una rimessa laterale: Viglietta fa valere, anche in questo caso, le sue comprovate doti di tiratore scelto, fa centro con una staffilata dalla lunga distanza e si conferma uno dei migliori giocatori nel proprio ruolo dell’intera categoria.

Successivamente la squadra del presidente Conti accusa un inopinato passaggio a vuoto e consente ai rivali di turno di allungare prepotentemente nel punteggio grazie alle reti di Serranti e Ramazio. I pometini, in chiusura di match, si rimboccano le maniche e trovano la forza per assottigliare le distanze con il baby Antinori, il quale trasforma, con un’esecuzione perfetta, un tiro libero. Anche la ripresa comincia nel segno dello Sporting Juvenia, che cala il pokerissimo con Rocchi, il quale controlla ottimamente la sfera spalle alla porta, lascia sul posto il diretto marcatore e trafigge inesorabilmente Favale.

Sotto di tre reti, la Fortitudo Pomezia ha una rabbiosa reazione e va a segno per la terza volta con Lorenzoni, lesto a approfittare di una corta respinta del portiere avversario e a fare centro da pochi passi. I padroni di casa continuano a tenere saldamente in mano il pallino del gioco e realizzano la quarta rete con Potrich, cinico a capitalizzare al massimo un assist di Zullo. Galvanizzata nel morale, la squadra di Esposito completa la rimonta con lo stesso Zullo, il quale iscrive il proprio nome a referto con una conclusione da fuori area. La sfida del Pala Lavinium non tradisce le attese della vigilia. Le emozioni si susseguono di minuto in minuto.

Lo Sporting Juvenia, poco più tardi, mette di nuovo la testa davanti per merito del baby Gay, il quale realizza una rete da classico pivot e infonde la giusta carica psicologica nei propri compagni. La compagine capitolina, galvanizzata nel morale, sfrutta al meglio i maggiori spazi concessi dai rossoblu con Di Rollo, il quale firma di rimessa la doppietta personale e consente alla sua squadra di portarsi sul duplice vantaggio.

Il quintetto pometino, non avendo in pratica nulla da perdere, adotta la tattica del portiere di movimento, si spinge a testa bassa in avanti e si riporta sotto nel punteggio con Zullo, il quale trova lo spiraglio giusto da fuori area per infilare l’estremo difensore rivale. La Fortitudo Pomezia, a quel punto, prova a salvare il salvabile, ma non riesce a completare la rimonta e si trova costretta a issare bandiera bianca di fronte allo Sporting Juvenia, che a sua volta inanella la quarta vittoria consecutiva e prosegue con piglio autoritario il cammino perfetto in campionato.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.