Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Mirafin lascia via libera all’Ecocity Genzano

Una sconfitta che non ammette repliche. Troppo netta la differenza di valori in campo. La Mirafin issa bandiera bianca di fronte alla corazzata Ecocity Genzano (7-2), incassa la seconda battuta d’arresto stagionale e rimane al penultimo posto della graduatoria con soltanto un punto all’attivo.

I pometini scendono in campo senza alcun timore reverenziale e, al primo affondo, sbloccano il risultato per merito di Rosati, abile a trovare il varco giusto per trafiggere Chinchio. La squadra di De Bella cambia subito marcia, si fa apprezzare per alcune giocate lineari di pregevole fattura e, a metà periodo, rimette le cose a posto con il solito Lukaian, il quale infila Favale con un comodo tap-in sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

L’Ecocity Genzano, decisa a non fare sconti, forza ulteriormente il ritmo nella prima parte della ripresa e allunga nel punteggio grazie alle reti di Bassani e Lukaian. Gli uomini di Mirra, nonostante il micidiale uno-due incassato, continuano a disputare la loro onesta partita e si riportano sotto nel punteggio con Moreira, il quale iscrive il proprio nome a referto con una splendida conclusione da fuori area. La squadra castellana, però, riporta immediatamente i rossoblu a distanza di sicurezza con il bomber Lukaian.

Sotto di due reti, mister Mirra si affida al power play nell’intento di avere un uomo in più in fase di costruzione della manovra. Tale soluzione, però, non porta gli effetti sperati. L’Ecocity Cisterna, con grande cinismo, realizza tre reti a porta spalancata con Amantes, Chinchio e con lo scatenato Lukaian, i quali hanno il merito di rendere più rotonda la vittoria che vale il primato solitario.

I castellani, infatti, approfittano del passaggio a vuoto della Fortitudo Pomezia nella tana del Cus Molise, per conquistare la vetta della classifica. La Mirafin, invece, incassa la seconda sconfitta stagionale, ma è giusto ammettere che il verdetto del campo appare troppo severo nei confronti di Moreira e soci, i quali hanno disputato una prova collettiva più che positiva e hanno consentito ai castellani soltanto in chiusura di match di dilagare nel punteggio.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.