Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Mirafin scivola a Fondi

DSC_7690 MIRAFIN Serie C2 MACCARINELLI MANUEL sito

 

La capolista Mirafin non ha fatto assolutamente tesoro della sconfitta rimediata qualche settimana fa sul campo dell’Atletico Virtus Scauri. Il quintetto del presidente Raffaele Mirra, alla resa dei conti, incassa una battuta d’arresto in fotocopia nella tana della Gymnastic Studio Fondi (3-2) e, di conseguenza, subisce l’aggancio da parte dei cugini del Kids Pomezia e dell’Atletico Virtus Scauri, compagine che, tra l’altro, deve ancora recuperare una gara. La squadra rossoblu, tutto sommato, non può fare altro che recitare il “mea culpa” per non aver mosso la classifica. Forte di due reti di vantaggio alla fine del primo tempo, i ragazzi allenati da Gobbi hanno accusato un inopinato calo di rendimento nella ripresa, subendo prima l’aggancio e poi l’allungo definitivo da parte dei litoranei. La Mirafin, sin dai primi minuti, si fa apprezzare per il perfetto sincronismo tra tutti gli effettivi e, dopo dieci minuti, sblocca il punteggio con Esposito, bravo a finalizzare da pochi passi un pregevole spunto personale di Lorenzoni. Successivamente gli ardeatini controllano con autorità la situazione favorevole e, in chiusura di tempo, vanno a segno per la seconda volta con il sudamericano Lorenzoni, il quale trafigge il portiere litoraneo direttamente su tiro libero. Poco prima del riposo, invece, il risultato cambia per la terza volta: De Falco accorcia le distanze sugli sviluppi di una rimessa laterale e consente alla propria squadra di ritrovare la giusta fiducia nei propri mezzi. Nonostante le incessanti sollecitazioni dalla panchina di mister Gobbi, la Mirafin nella ripresa non riesce ad esprimersi al meglio delle proprie potenzialità e, di conseguenza, subisce il ritmo imposto dagli avversari. La Gymnastic Studio Fondi, a riprova di un maggior possesso palla, perviene al pareggio con Terenzi, bravo a finalizzare una pregevole azione corale. A quel punto si attende una reazione da parte della regina del girone, ma il bomber Esposito e soci non si svegliano dal proprio torpore e, a cinque minuti dalla conclusione, vanno sotto nel punteggio a seguito della rete siglata da Teseo, il quale si conferma anche in questo caso uno dei giocatori più prolifici del raggruppamento. A quel punto, la Mirafin si rimbocca le maniche e si procura i presupposti per raddrizzare le sorti della gara, ma Lorenzoni si fa neutralizzare un tiro libero dal portiere rivale. “Abbiamo lasciato per strada altri punti ampiamente alla nostra portata – sottolinea mister Claudio Gobbi – . E’ inammissibile perdere partite del genere. Siamo stati capaci di dilapidare nelle ultime settimane, soprattutto per nostri demeriti, un discreto margine di vantaggio in classifica generale. Dobbiamo fare immediatamente quadrato, il campionato è ancora molto lungo, ma visto che la classifica nella zona alta è piuttosto corta non possiamo assolutamente permetterci il lusso di accusare altri passaggi a vuoto come quello di giovedì scorso”.

 

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.