Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

L’Aranova cala il pokerissimo: vittoria in rimonta sulla Verdesativa Casalotti

Ormai è un dato di fatto. All’Aranova piace il brivido in questo tratto iniziale del campionato. Come è capitato nelle precedenti due sfide con la matricola Sporting Club Santos MMXIX e con la Vigor Perconti, che hanno fruttato complessivamente quattro punti, la formazione di Marini deve moltiplicare gli sforzi anche con la Verdesativa Casalotti per spostare l’ago della bilancia dalla propria parte (2-5).

Ormai è un dato di fatto. All’Aranova piace il brivido in questo tratto iniziale del campionato. Come è capitato nelle precedenti due sfide con la matricola Sporting Club Santos MMXIX e con la Vigor Perconti, che hanno fruttato complessivamente quattro punti, la formazione allenata da Marini deve moltiplicare gli sforzi anche con la Verdesativa Casalotti per spostare l’ago della bilancia dalla propria parte (2-5). Questa volta, tutto sommato, basta ai rossoblù soltanto il primo tempo per mettere tutto a posto. Ciliberto e soci, nel corso della ripresa, si limitano alla gestione del risultato, mettono in carniere altre tre punti e balzano al terzo posto in classifica alle spalle delle capolista Santa Gemma e Circolo Canottieri Lazio. L’Aranova, nelle battute iniziali del match, fatica a trovare il classico bandolo della matassa a causa delle dimensioni piuttosto piccole del rettangolo di gioco. La Verdesativa Casalotti, di conseguenza, parte meglio e, al terzo giro di lancette, sblocca il punteggio su calcio piazzato: Vassaluzzo tocca corto per Carelli, il quale fa valere le sue doti di tiratore scelto e incastra la sfera nell’angolino basso. I tirrenici hanno una generosa reazione e pervengono al pareggio con l’ottimo Rafa, bravo a infilare il portiere di casa proteso in uscita sugli sviluppi di un rapido capovolgimento di fronte. La gioia dei ragazzi di Marini dura pochissimi secondi. I capitolini, nella successiva azione offensiva, passano di nuovo a condurre con Bertaccini, il quale sfrutta al meglio un concitato batti e ribatti in piena area, susseguente a un corner, e trafigge da pochi passi l’incolpevole Croci. A rimettere le cose a posto, anche in questa circostanza, ci pensa l’incontenibile Rafa, il quale si mette in proprio, salta in velocità un paio di avversari, infila di precisione il portiere rivale e si conferma una pedina importantissima dello scacchiere di mister Marini. L’Aranova, galvanizzata nel morale, continua a esprimersi al meglio delle proprie potenzialità e trova altre due volte la via del gol prima dell’intervallo. I tirrenici calano il tris su calcio di rigore, decretato dall’arbitro per un fallo commesso ai danni di Rossi da parte di Lotrionte, il quale si vede sventagliare in faccia anche il cartellino rosso. Sul dischetto si presenta lo stesso Rossi, il quale fa centro e consente alla sua squadra di passare per la prima volta a condurre. I rossoblù non mollano la presa e consolidano il vantaggio con Cesarini, il quale iscrive anche il proprio nome nel registro dei marcatori al termine di una perentoria azione personale. La Verdesativa Casalotti comincia la ripresa adottando la tattica del portiere di movimento. L’Aranova copre al meglio tutti gli spazi e, al quinto minuto, mette una seria ipoteca sulla conquista dell’intero bottino con Ciliberto, il quale fa centro nella porta sguarnita e infonde la giusta carica emotiva ai propri compagni. La compagine capitolina, sotto di tre reti, continua a giocare con cinque giocatori di movimento in campo nella speranza di rientrare in partita, ma la difesa rossoblù dà un saggio della propria ermeticità e chiude al meglio tutti gli spazi sino al definitivo suono della sirena. L’Aranova, dunque, conquista in rimonta tre punti di platino, archivia le prime tre giornate di campionato in perfetta media inglese e, in virtù di tale exploit, arriva con il morale alto al big-match di sabato prossimo con la capolista Santa Gemma.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Sport vari

L’imbarcazione di Pino Stillitano domina la nona edizione della regata-veleggiata Fiumicino-Nettuno-Fiumicino. Ottima piazza d’onore per 1 Sail di Stefano Casini, completa il podio Geex...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.