Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

L’Aranova si sveglia tardi: il Futsal Samb Lady fa la differenza nel primo tempo

La formazione allenata da Buonocore paga dazio sul rettangolo di gioco del Futsal Samb Lady (3-2), subisce l’allungo del Real Fiumicino e viene raggiunta al quarto posto dalle rivali di turno e dal Forte Bravetta, corsaro a sua volta nella tana dell’Atletico Civitavecchia.

La squadra femminile dell’Aranova

Un primo tempo decisamente sotto tono e un minor numero di rotazioni rispetto al solito, a causa di un roster ridotto ai minimi termini da alcune defezioni importanti, si rivela fatale all’Aranova nell’ultima gara esterna dell’anno solare. La formazione allenata da Buonocore, indisponibile e sostituito in panchina da Luciano Varrenti, paga dazio sul rettangolo di gioco del Futsal Samb Lady (3-2), subisce l’allungo del Real Fiumicino, vittorioso in extremis sulla Borgata Gordiani, e viene raggiunta al quarto posto dalle rivali di turno e dal Forte Bravetta, corsaro a sua volta nella tana dell’Atletico Civitavecchia. Le aeroportuali, nella prima parte della gara, faticano a trovare il classico bandolo della matassa e non riescono a pungere negli ultimi sei metri. Le ragazze guidate dal binomio Zaccagnini-Cesaretti, al contrario, si fanno apprezzare per un’ottima compattezza tra i reparti e, al decimo giro di lancette, sbloccano il punteggio con Cali, brava a infilare l’estremo difensore rossoblù con una bella conclusione di destro da posizione defilata. Il Futsal Samb Lady, galvanizzato nel morale, al quarto d’ora concede il bis per merito di Corsi, cinica a finalizzare da pochi passi una lineare azione manovrata. L’Aranova, a quel punto, prova a reagire, si mostra più propositiva, ma non riesce a trovare la giocata giusta per accorciare le distanze. Le padrone di casa, invece, agevolate nel proprio compito dai maggiori spazi concessi dalle tirreniche, calano il tris con Cafasso, cinica a ricoprire il ruolo di terminale offensivo di una rapida ripartenza. Ferite nell’orgoglio, le ragazze del presidente Andrea Schiavi si rimboccano le maniche nella ripresa e cancellano lo zero nella casella delle reti all’attivo con Cocco, brava a controllare in maniera impeccabile il pallone spalle alla porta, a seguito di una giocata in parallela di una compagna, e a infilare da pochi passi il portiere rivale. Ritrovata la giusta fiducia nei propri mezzi, l’Aranova si spinge in avanti con maggiore continuità e, a otto minuti dal triplice fischio, si porta sotto nel punteggio grazie a una prodezza balistica della solita Lodovichi. La laterale incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali più lontano con un gran destro a incrociare dalla trequarti campo. Le ragazze del binomio Buonocore-Varrenti, nelle battute finali del match, producono il massimo sforzo nella speranza di salvare il salvabile, ma non riescono a forzare il solido bunker difensivo capitolino e, per forza di cose, si trovano costrette a fermarsi di nuovo e a incassare la terza sconfitta in campionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.