Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Mirafin in caduta libera: pometini ko a Benevento

Niente da fare. Nemmeno questa volta. La Mirafin incassa un punteggio tennistico per mano di un quadrato Benevento (6-2), colleziona la quinta sconfitta consecutiva in campionato e rimane inesorabilmente all’ultimo posto in classifica con soltanto un punto all’attivo, raggranellato nella seconda giornata, tra le mura amiche del Pala Torrino, contro la Tombesi Ortona.

La formazione campana fatica a prendere le misure ai rossoblu, poi passa alle vie di fatto e, nella fase centrale del tempo, indirizza il match nei binari più congeniali grazie a una doppietta di Di Luccio, il quale sfrutta al meglio gli assist di Volonnino e Botta, si conferma un ottimo terminale offensivo e consente ai giallorossi di andare al riposo con una dote di due reti di vantaggio.

La Mirafin comincia la ripresa animata da una grande voglia di riscatto e, dopo aver rischiato di capitolare per la terza volta, riesce a dimezzare le distanze con Moreira, il quale non lascia alcuna via di scampo al portiere di casa con una splendida esecuzione di punta. Il Benevento, deciso a non fare sconti, cambia subito marcia e riporta i ragazzi di Mirra a distanza di sicurezza per merito di Galletto, cinico a sfruttare un errore in fase di impostazione della manovra dei pometini e a iscrivere il proprio nome a referto con una chirurgica conclusione dalla propria metà campo.

Galvanizzata nel morale, la squadra di Cunderi prende definitivamente il largo nel punteggio grazie alle reti in rapida successione di Volonnino e Galletto. Il primo finalizza una pregevole azione corale, mentre il secondo realizza una rete degna dei migliori palcoscenici nazionali. Il laterale giallorosso, dalla propria area di rigore, disegna una parabola meravigliosa, infila la sfera in fondo al sacco e si guadagna gli applausi degli sportivi presenti in tribuna al Pala Tedeschi per la splendida esecuzione.

Nelle battute finali del match, taccuino alla mano, si registrano altre due marcature. La Mirafin raddoppia con Rosati, mentre il Benevento chiude i conti con l’ottimo Volonnino, il quale ha il merito di rendere ancora più rotonda per la sua squadra la sesta vittoria in otto sfide di campionato disputate.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA  

Scritto da

Calcio a 5

La neonata società apriliana inizia a gettare le basi sulla stagione dello storico debutto in Serie D. I presidenti Margari-Francesca: “Abbiamo affidato la nostra...

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.