Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Mirafin, non basta Gioia: pari con la Cioli Ariccia

Costretta a rinunciare al prezioso apporto di due giocatori importanti come Nuninho ed Emer, il primo squalificato e il secondo indisponibile a causa di un lieve risentimento muscolare, la Mirafin sfodera una prova collettiva maiuscola, ma non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nello scontro diretto con la Cioli Ariccia Valmontone (4-4), colleziona il quarto pareggio stagionale e fallisce l’aggancio in classifica ai castellani. La squadra di Salustri ha un buon approccio alla gara e sfiora la marcatura con Djelveh, il quale costringe Piatti a una difficile parata. Sulla susseguente ripartenza, la compagine dei Castelli Romani fa del cinismo la sua qualità migliore e sblocca il punteggio grazie a Kola. La reazione della Mirafin è immediata. Il grintoso Rengifo si fa valere sulla corsia sinistra, salta in velocità il diretto marcatore e confeziona un assist al bacio per Moreira, il quale non ha alcuna difficoltà a fare centro da pochi passi e a riportare la contesa sui binari di perfetto equilibrio. Nelle battute finali del primo tempo si registra un botta e risposta tra le due contendenti. La Cioli Ariccia Valmontone passa di nuovo a condurre per merito di Peroni, ma la formazione del presidente Mirra ha una rabbiosa impennata d’orgoglio e, a ridosso dell’intervallo, vanifica anche il secondo tentativo di allungo dei rivali di turno con Gioia, il quale trasforma un tiro libero con una conclusione di rara potenza e precisione, costringe Piatti a raccogliere la sfera in fondo al sacco e consente ai propri compagni di andare al riposo con il morale alto. La sfida del Pala Lavinium risulta piuttosto avvincente anche nella ripresa. La Mirafin si ritrova ancora ad inseguire il risultato a seguito della seconda marcatura di Kola. Pungolata nell’orgoglio, la squadra di Salustri getta il cuore oltre l’ostacolo e sposta l’ago della bilancia dalla propria parte grazie a una splendida doppietta di Gioia. La Cioli Ariccia Valmontone non ci sta, si catapulta a testa bassa in avanti e realizza la rete del definitivo pareggio con Marchetti, il quale permette alla propria squadra di centrare l’obiettivo minimo e, di riflesso, costringe i pometini a rimanere al sesto posto in classifica.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.