Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Pomezia, inatteso black-out: ko che brucia ad Anagni

Un inatteso black-out, negli ultimi quattro minuti di gioco, si rivela fatale al Pomezia Calcio a 5 nella quarta giornata. La formazione del binomio Frezza-Roma dilapida clamorosamente una dote di due reti di vantaggio, issa bandiera bianca di fronte a un coriaceo Real Città dei Papi (4-3), bravo a sua volta a spostare l’ago della bilancia dalla propria parte grazie a un finale di gara tutto cuore e grinta, e si trova costretta a mordersi le mani per non aver raccolto in proporzione per quanto seminato durante l’arco dei sessanta minuti di gioco.

I pometini spezzano l’equilibrio, dopo dieci giri di orologio, per merito del solito Dei Giudici, il quale controlla al meglio un passaggio per vie verticali di un compagno spalle alla porta, lascia sul posto il diretto marcatore e trafigge con un sontuoso colpo di tacco l’attonito Belli. Lo stesso Dei Giudici, nella fase centrale del tempo, timbra per la seconda volta il cartellino, fa centro sugli sviluppi di un corner e consente alla sua squadra di acquisire la giusta fiducia nei propri mezzi.

La ripresa, invece, si apre nel segno dei frusinati, i quali accorciano le distanze con Di Grazia, che si fa valere sull’out sinistro e, da posizione piuttosto defilata, incastra la sfera nell’angolino basso. La gioia dei padroni di casa, in ogni modo, dura poco. Il Pomezia Calcio a 5 va a segno per la terza volta con lo scatenato Dei Giudici, il quale finalizza un rapido ribaltamento di fronte, firma il classico hattrick e riporta i rivali di turno a debita distanza.

La squadra allenata da Campioni, nella fase centrale del tempo, gestisce senza soverchie difficoltà la situazione favorevole. Quando ormai sembravano a un passo dalla seconda vittoria in campionato, i pometini staccano completamente la spina, accusano un inopinato calo di rendimento e, in chiusura di match, subiscono il clamoroso ritorno dei ragazzi del presidente Pesoli.

Il Real Città dei Papi, nel tentativo di salvare il salvabile, adotta la tattica del portiere di movimento. Tale soluzione si rivela azzeccata. La compagine frusinate rimette le cose a posto grazie alle reti in rapida successione di Iaboni e dell’estremo difensore Belli. La settima e decisiva marcatura si registra in pieno recupero. Il Real Città dei Papi realizza la rete della vittoria con Iaboni, il quale sfrutta al meglio una clamorosa disattenzione difensiva dei pometini a seguito di una rimessa laterale, regala alla propria squadra i primi tre punti in campionato e, di riflesso, costringe Longo e compagni a tornare a casa mani vuote.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.