Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

United Pomezia, Final Four amara: ko in semifinale

Il nuovo anno solare comincia con una sconfitta che brucia per la United Pomezia. La formazione del binomio De Stefano-Petteruti si arrende, nella seconda semifinale della Final Four di Coppa Lazio, a soli sei secondi dal definitivo suono della sirena a un coriaceo Real Fabrica (2-3) e, per forza di cose, si trova costretto ad uscire mestamente di scena della prestigiosa competizione tricolore. A contendersi l’ambito trofeo, di conseguenza, sarà la truppa allenata da Lucchetti e il Nordovest, vittorioso a sua volta di misura, nell’altra semifinale, sul Laurentino Fonte Ostiense.

La sfida del Palakilgour si sblocca dopo soltanto tre giri di lancette. Il Real Fabrica passa a condurre per merito di Stentella, il quale infila Filippini con un gran destro da posizione defilata. Il quintetto di Caporaletti, consapevole della propria forza, riordina le idee e prova generosamente a far breccia nella solida retroguardia capitolina, ma non riesce a piazzare la stoccata vincente. I pometini vedono premiati i propri sforzi in chiusura di tempo: De Cicco sfrutta al meglio un assist di capitan De Simoni, infila da pochi passi l’incolpevole Simone Forti e manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio in perfetto equilibrio.

La ripresa, taccuino alla mano, si apre con azioni importanti da ambo le parti. La United Pomezia, al minuto numero sette, trova la forza per ribaltare il punteggio a suo favore con l’ottimo De Cicco, il quale trafigge Simone Forti sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si toglie la soddisfazione di iscrivere per la seconda volta il proprio nome a referto e si conferma uno dei migliori giocatori nel proprio ruolo della categoria. La gioia dei rossoblu, però, dura pochi giri di orologio. Il Real Fabrica rimette le cose a posto con il bomber Martinozzi, il quale non lascia alcuna via di scampo a Filippini su tiro libero. I capitolini, poco più tardi, beneficiano di un secondo tiro dai dieci metri. Questa volta, però, Filippini si oppone con grande mestiere a Martinozzi.

Il finale di gara è al cardiopalma. Le due squadre producono il massimo sforzo e sfiorano la marcatura soprattutto con Pestana e Martinozzi, i quali si vedono negare la gioia del gol rispettivamente da Simone Forti e Filippini, protagonisti entrambi di due interventi dall’elevato coefficiente di difficoltà. Quando ormai i tempi supplementari sembravano ormai alle porte, il Real Fabrica riesce a siglare la rete della vittoria, a sei secondi dal definitivo suono della sirena, con il solito Martinozzi, il quale trasforma un calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo commesso ai danni di Racanicchi, regala alla propria squadra il pass per la finalissima di Coppa Lazio e, di riflesso, costringe la squadra allenata da Caporaletti a una cocente eliminazione.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.