Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Aprilia, immediato riscatto: Laghigna piega l’Atletico Uri

Una rete del bomber Laghigna basta e avanza all’Aprilia per bagnare nel migliore dei modi l’esordio casalingo in campionato. La compagine guidata da Centioni regola con il minimo scarto un generoso Atletico Uri (1-0), riscatta immediatamente il ko incassato all’esordio sul campo dell’Angri e dimostra di avere tutte le carte in regola per togliersi delle belle soddisfazioni in questa stagione. Le rondinelle, sin dai primissimi minuti di gioco, esercitano un maggior predominio territoriale e costringono gli isolani a replicare quasi esclusivamente di rimessa. Gli apriliani, in un paio di circostanze, si creano i presupposti per spezzare l’equilibrio, ma peccano di cinismo in fase di finalizzazione della manovra. L’occasione più ghiotta si registra al minuto numero trentuno: Laghigna salta Gagliardi proteso in uscita e viene steso da un avversario. L’arbitro non ha dubbi e decreta il penalty. Sul dischetto si presenta lo stesso Laghigna, il quale si fa ipnotizzare dall’estremo difensore isolano. La sfida del “Quinto Ricci” si sblocca poco più tardi. Le rondinelle passano a condurre con lo stesso Laghigna, il quale si districa al meglio tra tre avversari, infila il pallone alle spalle di Gagliardi e si fa perdonare immediatamente dell’errore dal dischetto commesso in precedenza. L’Aprilia parte bene anche nella ripresa e va vicinissima al raddoppio con il solito Laghigna. Il prolifico attaccante si vede negare la gioia della doppietta personale da una provvidenziale respinta, nei pressi della linea di porta, di un difensore isolano. Le rondinelle non mollano la presa, si spingono con regolarità in avanti e, poco più tardi, mettono in apprensione il pacchetto arretrato con Grossi e lo stesso Laghigna. Il primo esalta i riflessi del portiere rivale, mentre il secondo fallisce per una questione di centimetri il bersaglio grosso. La squadra di Centioni, poco oltre la mezz’ora, colleziona l’ennesima occasione degna di nota della gara: Del Duca, direttamente su calcio piazzato, colpisce la traversa a Gagliardi battuto. L’Aprilia, nei restanti minuti ancora da giocare, tiene bene il campo, gestisce senza soverchie la rete di vantaggio e, al triplice fischio dell’arbitro, passa con pieno merito alla cassa a riscuotere i primi tre punti stagionali.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Sport vari

L’imbarcazione di Pino Stillitano domina la nona edizione della regata-veleggiata Fiumicino-Nettuno-Fiumicino. Ottima piazza d’onore per 1 Sail di Stefano Casini, completa il podio Geex...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.