Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Aprilia, pari di carattere: doppia rimonta alla Lupa

La matricola Aprilia non riesce a bissare in campionato la vittoria conseguita con la Lupa Roma nel turno preliminare di Coppa Italia. Costretta a giocare in inferiorità numerica per due terzi di gara, a causa dell’espulsione per proteste di Mosciaro, la squadra guidata da Mauro Venturi conquista in rimonta un punto prezioso davanti ai propri tifosi (2-2) e comincia con un risultato positivo l’ennesima avventura della sua storia nel massimo proscenio calcistico dilettantistico nazionale. Le rondinelle hanno un buon approccio alla gara e, nei primi dieci minuti, mettono due volte i brividi agli avversari con Mosciaro e Fortunato, i quali falliscono di poco il bersaglio grosso dall’interno dell’area. La gara si sblocca al quarto d’ora. La Lupa Roma, con grande cinismo, capitalizza al massimo la prima occasione propizia con Sabatino, il quale coglie impreparata la retroguardia pontina sulla corsia di sinistra e, appena arrivato in zona di tiro, trafigge Del Moro con un preciso diagonale. Galvanizzata nel morale, la compagine allenata da Sgarra continua a fare la partita e, alla mezzora, allunga nel punteggio con Pedrazzini, abile a risolvere nel migliore dei modi una mischia in area apriliana sugli sviluppi di un calcio di punizione. Le rondinelle contestano in massa tale marcatura, ma l’arbitro rimane irremovibile sulla sua decisione e, tra l’altro, espelle Mosciaro per eccessive proteste nei confronti del primo assistente. Nonostante l’inferiorità numerica, i ragazzi guidati da Venturi si rimboccano le maniche e, in chiusura di primo tempo, accorciano le distanze con Montella, il quale si fa trovare al posto giusto al momento giusto nel cuore dell’area, gira in fondo al sacco un preciso cross di Cioè e carica sotto il profilo emotivo i propri compagni. L’Aprilia, infatti, inizia a spron battuto la ripresa e, dopo pochi minuti, perviene al pareggio con Sterpone, il quale carica il sinistro da fuori area ed infila la sfera nell’angolino basso. Le rondinelle, a quel punto, credono fermamente nei propri mezzi, si spingono generosamente in avanti a vanno vicinissime al tris, in due circostanze, con Valentini e Matteo. Il primo fallisce il bersaglio grosso da posizione più che favorevole, a seguito di una splendida discesa sulla destra di Montella, mentre il secondo scatta abilmente in contropiede, si presenta minaccioso a tu per tu con Lazzari, ma a dispetto delle sue comprovate qualità realizzative si vede chiudere lo specchio della porta dall’estremo difensore avversario. L’Aprilia, nelle battute conclusive della gara, produce il massimo sforzo nella speranza di ottenere l’intero bottino, ma la Lupa Roma riesce a fare buona guardia sino al triplice fischio. La squadra di Venturi, di conseguenza, esce dal campo con un punto in tasca, ma riceve gli unanimi consensi dei propri sostenitori per aver ovviato all’inferiorità numerica con una prestazione collettiva di carattere.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Sport vari

L’imbarcazione di Pino Stillitano domina la nona edizione della regata-veleggiata Fiumicino-Nettuno-Fiumicino. Ottima piazza d’onore per 1 Sail di Stefano Casini, completa il podio Geex...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.